30 modi per Fare la Tua Prima Vendita Online

31 min di lettura

Una volta che hai impostato il tuo negozio di e-commerce, il passo successivo è quello di concentrarsi ovviamente sulle vendite.

I venditori di e-commerce di successo non si limitano a far partire il negozio e sperare che tutto vada bene — bensì adottano diverse iniziative di marketing, attive e funzionanti, che portano i loro negozi di fronte a un nuovo pubblico e di conseguenza a un aumento delle vendite.

Se sei un po’ a corto di idee per fare la tua prima vendita online, abbiamo messo insieme una lista di trenta metodi che puoi provare da subito. Andiamo subito al sodo.

Come vendere online
Suggerimenti di esperti di e-commerce per i proprietari di piccole imprese e aspiranti imprenditori.
Si prega di inserire un indirizzo email valido

1. Vendi su Instagram

Con un miliardo di utenti, Instagram non è affatto male per iniziare ad assicurarsi le prime vendite veloci.

Instagram è un ottimo canale per costruirsi un pubblico, riscuotere attenzione in anteprima per i tuoi prodotti e sfruttare gli influencer per costruire il ronzio intorno al tuo marchio. Ma ci sono alcune cose che devi fare per far funzionare Instagram per il tuo negozio.

  • Per prima cosa, compila completamente la bio del tuo profilo; usa quello spazio per costruire il tuo marchio e portare gli utenti al tuo sito.
  • In secondo luogo, prova ad individuare i migliori hashtag per il tuo pubblico. Quali hashtag segue il tuo pubblico ideale? Usali per far comparire i tuoi post davanti a loro.
  • Infine, posta regolarmente immagini attraenti che presentano i tuoi prodotti. Instagram è una piattaforma visiva, quindi assicurati che le immagini che usi siano di ottima qualità.

Per ottimizzare le tue vendite, puoi anche collegare i post acquistabili su Instagram. Questi post ti permettono di taggare i prodotti nelle tue immagini con link specifici per l’acquisto direttamente da Instagram.

Make first sale on Instagram with shoppable posts

Stai considerando Instagram? È meglio creare al più presto il tuo profilo Instagram — anche prima di lanciare il tuo negozio. Prima riesci a far decollare il tuo Instagram con contenuti interessanti, più veloci saranno le tue prime vendite. Detto questo, non è mai troppo tardi per iniziare!

Per saperne di più sulle vendite su Instagram:

2. Esplora Pinterest

Il 50% delle persone ha comprato un prodotto dopo aver visto un pin sponsorizzato e il 93% dei pinners usa Pinterest per pianificare i propri acquisti. Quindi non perdere l’occasione di espandere il tuo pubblico. Per prima cosa, apri un account per aziende (è gratuito), personalizza il tuo profilo con copertine e titoli delle board e assicurati che la tua bio sia SEO-friendly.

Fai attenzione ai Rich Pin — forniscono più informazioni direttamente su un pin. Ce ne sono quattro tipi, e tu dovresti scegliere un Product Pin, perchè mostra il prezzo e dove acquistare il tuo prodotto. Scopri come aggiungere i rich pin qui.

make first sale online: pinterest


Il pin mostra il prezzo e informa i pinners che l’articolo è esaurito

3. Aggiungi i tuoi prodotti su Facebook

Per aumentare la visibilità del tuo nuovo negozio, aggiungi i prodotti alla tua pagina aziendale su Facebook. Con Ecwid, ci vogliono solo un paio di click.

Dopo aver collegato il tuo negozio Ecwid alla tua pagina aziendale di Facebook, una nuova scheda “Shop” permetterà ai due miliardi di utenti attivi di Facebook di scoprire i tuoi prodotti:

Facebook shop integration by Ecwid helps to make first sale faster

Questo ti permetterà anche di pubblicizzare rapidamente i tuoi prodotti su Facebook utilizzando i potenti strumenti di targeting di Facebook. Scopri di più su tutti gli strumenti di Facebook disponibili con Ecwid.

4. Chiedi agli Amici di Scrivere una Recensione

La famiglia e gli amici sono spesso i tuoi primi clienti. Sfrutta queste relazioni chiedendo alla tua rete personale di spargere la voce sui tuoi prodotti, sui social media, di persona e anche sui siti di recensioni popolari. Anche solo cinque amici che parlano dei tuoi prodotti sui loro canali social possono essere sufficienti per ottenere quelle prime vendite sfuggenti.

Puoi anche offrire ai tuoi amici prodotti gratuiti in cambio di recensioni dettagliate. Quando c’è in ballo qualcosa di gratuito, potresti rimanere sorpreso di quanto possano essere utili gli amici.

5. Prova gli Annunci su Facebook e Instagram

Facebook (che possiede Instagram) rende la pubblicità semplice e ti permette di determinare il tuo budget, la durata, il pubblico target e il design dell’annuncio. Non molte altre forme di pubblicità permettono così tanta personalizzazione, e la cosa bella degli annunci qui è che puoi fermarli in qualsiasi momento.

Inoltre, con gli analytics integrati di Facebook, puoi vedere risultati reali e tangibili per i tuoi sforzi e scoprire cosa rende un annuncio efficace. E poiché Instagram fa ora parte di Facebook, includere i tuoi annunci anche in quella rete è solo una questione di click, selezionando una casella di controllo, come si vede qui sotto.

make first sale online: Kokosina Ad on Facebook

Crea annunci su Facebook che parlano al tuo pubblico di riferimento e hanno una CTA (call to action) convincente per i clienti, osserva poi le vendite in arrivo.

6. Organizza un Concorso

I concorsi sono ottimi per promuovere la tua attività. Puoi catturare l’interesse dei potenziali clienti e guadagnare nuovi follower. Scegli un premio per il quale valga la pena di partecipare al concorso, per esempio, una carta regalo o un set di prodotti. Assicurati che le regole siano chiare e semplici da seguire. Promuovi il tuo concorso o giveaway su tutte le tue piattaforme social, anche se si terrà su Instagram per esempio, per portarlo a conoscenza ad ancora più persone.

Spiega o mostra ai tuoi follower in che modo hai scelto il vincitore. Se si tratta di un concorso — spiega i criteri su cui hai basato la tua decisione. Se usi un’app tipo randomizer, fai un video del processo. In questo modo ti assicuri la fiducia dei tuoi follower.

make first sale online: contest


I giveaway sono molto popolari su Instagram — puoi organizzarli per ogni occasione che vuoi (Immagine: @insidecrochet)

7.  Vendi su Messenger di Facebook

Una volta che gli acquirenti iniziano a scoprire il tuo nuovo negozio, probabilmente avranno alcune domande da farti, prima che siano pronti a fare il loro primo acquisto. E se vuoi portare quelle vendite a termine, dovrai essere in grado di rispondere a quelle domande in modo rapido ed efficiente.

L’e-mail è affidabile ma i tempi di risposta sono spesso lunghi, e troppe telefonate rischiano di frustrare sia te che i tuoi clienti millennial. Per questo motivo abbiamo aggiunto la nostra integrazione con Facebook Messenger per i negozi Ecwid.

Fb messenger in the storefront enables customers to reach you faster so that you can close more sales


Facebook Messenger nel negozio Ecwid

Circa 1,3 miliardi di utenti di Facebook stanno già usando Facebook Messenger per comunicare con amici e brand, quindi è molto probabile che ci siano anche i tuoi futuri clienti.

Scopri di più su cosa può fare Messenger di Facebook per il tuo negozio e come iniziare.

8. Utilizza Google Shopping Ads

Google Shopping Ads usa il targeting, Smart Bidding e le parole chiave per aiutarti ad espandere il tuo pubblico e creare campagne pubblicitarie.

La buona notizia è che Google Shopping è integrato con Ecwid. Puoi eseguire automaticamente Google Shopping Ads ottimizzati anche se non hai mai utilizzato questo strumento prima d’ora. Tutto quello che devi fare è seguire tre semplici passi: scegli il tuo pubblico di riferimento, scegli i prodotti e inizia la tua campagna.

make your first sale: google shopping


Ecco come appare un annuncio di Google Shopping a un potenziale cliente

Leggi anche: Come Vendere con Google Shopping: Guida per Principianti

9. Considera l’Affiliate Marketing

L’81% dei brand usa il marketing di affiliazione che permette di guadagnare commissioni per la commercializzazione dei prodotti di un’altra azienda. In altre parole, paghi qualcuno per ogni visitatore o cliente portato al tuo sito web attraverso gli sforzi di marketing del partner affiliato.

Puoi collaborare con blogger o altre aziende del tuo settore. Per esempio, puoi fornire ai tuoi partner dei banner speciali che portano al tuo negozio. Possono anche mettere il tuo intero negozio sui loro siti web. Il vantaggio è che promuovi i tuoi prodotti solo a persone interessate e paghi solo quando ottieni risultati.

GiftIdeaGeek is an Amazon affiliate website. It uses humorous descriptions and focuses on geeky and pop culture products that match their niche


GiftIdeaGeek è un sito affiliato ad Amazon. Utilizza descrizioni divertenti e si concentra su prodotti per geek e per le persone della cultura pop, che corrispondono alla loro nicchia

10. Collabora Con un Influencer

Pensa a chi si rivolge il tuo pubblico per avere consigli sul tuo tipo di prodotto: è un blogger, un podcaster, una testata giornalistica o qualcos’altro? Delinea alcuni potenziali partner e prova a contattarli e proponigli di organizzare un concorso, un giveaway o uno spot di prodotto che possa portare il tuo negozio online di fronte a un nuovo pubblico interessato.

Non solo è una forma di prova social, che aiuta a rendere più vivaci le tue offerte online, e si discosta un po’ della solita dinamica di vendita e di acquisizione del cliente. Essenzialmente, senza troppi sforzi, stai utilizzando il cliente come tua migliore pubblicità e questo è un ottimo modo per fare vendite online.

Le due blogger Emma ed Elsie di “A Beautiful Mess” collaborano con i negozi di abbigliamento per fare dei post “Sister Style”, dove indossano prodotti forniti come parte di una pubblicità retribuita. In questi post, mettono i link ai negozi che hanno fornito loro gli articoli, il che rende facile per i lettori del blog acquistarli.

Make first sale online: influencer marketing

Invia campioni gratuiti agli influencer del tuo settore o di un settore correlato. Quando faranno recensioni sul tuo prodotto, otterrai più traffico e follower, nonché l’approvazione degli esperti del tuo settore.

Puoi anche chiedere agli influencer del settore di fargli un’intervista. In questo modo potrai ottenere contenuti per il tuo blog e guadagnare nuovi follower.

11. Partecipa a un Giveaway di gruppo

I brand spesso collaborano con i blogger e gli influencer per creare brusio intorno a loro, grazie a premi e omaggi. La partecipazione di solito richiede che il pubblico interagisca con i collaboratori sui social media in un modo specifico per avere diritto a un premio (mettere mi piace, lasciare un commento o condividere nelle stories). Questo dà ai nuovi negozi l’opportunità di guadagnare nuovi followers, likes, e anche fare vendite come prerequisito per la partecipazione. E molti potrebbero anche continuare a seguirti per proseguire l’interazione con il tuo marchio, se il tuo profilo ha contenuti di valore da offrire.

Group giveaways reach larger audiences and increase your chances to make the first sale

Per cominciare, puoi creare un tuo proprio giveaway di gruppo o unirti a uno già esistente. Se scegli di unirti a un giveaway che ha già un certo slancio, cerca giveaway uniti da un argomento specifico (per esempio, “eco giveaway”) in modo che ogni premio sia rilevante per il pubblico target.

12. Sostieni un’Organizzazione di Beneficenza

Le donazioni benefiche sono una grande opportunità di PR e un’occasione per fare la tua prima vendita — specialmente se sei una piccola attività che fa affidamento sulla tua comunità locale.

Per far sì che le tue donazioni funzionino per il tuo business, scegli con attenzione l’organizzazione a cui vuoi donare. Puoi scegliere un’organizzazione locale o qualcosa di più grande, ma assicurati che i valori dell’organizzazione risuonino con i valori del tuo brand.

Supporting a charity organisation as a businesscan help to get noticed and make first sales


La Mer dona alla Fondazione per la ricerca sul cancro al seno

13. Promuovi i Tuoi Prodotti in un Mercato Locale

Artigianale, fatto a mano, locale, biologico — se una di queste parole descrive la tua attività, potresti prendere in considerazione di affacciarti in un mercato locale. I mercati contadini e le fiere artigianali sono un’opportunità perfetta per portare i tuoi prodotti davanti a potenziali clienti e assicurarti qualche vendita facile.

Per portare online i tuoi clienti che hanno conosciuto la tua attività al mercato, stampa volantini con sconti e un link al tuo negozio, tieni questi biglietti da visita o codici QR a portata di mano, e ricorda di creare un’esperienza che i tuoi clienti vorranno condividere.

14. Avvia un Canale YouTube

Diventare famoso su YouTube non è proprio facile, ma se intuisci le tendenze (e ci metti delle ore), puoi — come minimo — sfruttare il suo potere per la tua prima vendita.

I video unboxing sono una tendenza popolare su YouTube e rappresentano un approccio perfetto per i negozi di e-commerce.

Se hai un amico con un forte canale YouTube, chiedigli di realizzare un video di unboxing del tuo prodotto. Oppure (se hai soldi da spendere), collabora con un influencer per fargli creare un video sponsorizzato del tuo prodotto.

Make first sales by posting a viral unboxing Youtube video

E non limitarti solamente ai video di unboxing: ci sono una varietà di tendenze su YouTube che puoi sfruttare in base ai tipi di prodotti che vendi, dai tutorial di trucco alle ricette e agli how-to. Cerca su Think with Google, Google Trends, e osserva la tua concorrenza, per capire cosa sta funzionando su YouTube per le attività simili alla tua.

Making first sales on YouTube is easy if you consider YouTube trends that will help you get more views


Source: Think with Google

Se sei relativamente nuovo su YouTube, vorrai fare qualche ricerca prima di lanciarti. Inizia con alcune risorse come questa: YouTube per l’E-Commerce: Come Vendere Senza Vendere.

15. Partecipa agli Spazi Dove i tuoi Clienti Passano il Tempo

Questo è un grande suggerimento perché è il modo in cui si costruiscono organicamente le relazioni con i clienti. Scopri dove le persone del tuo mercato di riferimento trascorrono più tempo (è un thread di Reddit? Una chat di Twitter?) e partecipa lì, senza fare un discorso di vendita. Sii intraprendente, sii gentile e sforzati di fare amicizia in questi ambienti.

È quello che ha fatto Gary Vaynerchuk per far crescere il suo business online del vino, che ora è un’azienda multimilionaria. Ha passato il tempo a condividere la sua esperienza, e le persone hanno imparato a fidarsi di lui come risorsa nella sua nicchia.

Con il tempo, la gente conoscerà chi sei e cosa fai, ed inizieranno ad interessarsi senza che tu debba chiedere loro di farlo. Guadagnerai vendite e referenze, il che è una buona notizia per il tuo business di e-commerce.

Inoltre, visita fiere o anche mercati locali — in questo modo puoi vendere direttamente ai tuoi potenziali clienti. Prepara coupon di sconto o adesivi da regalare per l’iscrizione alla tua newsletter o alle tue pagine sui social media.

16. Padroneggia le Tue Abilità di Networking

Il networking aziendale è vitale per attrarre nuovi clienti o partner e utile per capire il mercato. Aiuta a rendere il tuo business più visibile e a ottenere contatti preziosi. Puoi fare networking sia offline (alle conferenze, agli incontri d’affari, agli spazi di coworking) che online. I social media si chiamano “social” per un motivo: ti puoi unire ai gruppi di Facebook rilevanti per la tua nicchia, o partecipare alle discussioni sui forum.

Tuttavia, fare networking non significa solo distribuire i tuoi biglietti da visita agli eventi e seguire i profili degli esperti del tuo settore. Si tratta di coltivare relazioni a lungo termine, reciprocamente vantaggiose con persone che possono essere utili al tuo business.

Dai un’occhiata alla nostra guida dettagliata al business networking e fai il tuo primo passo, o ascolta questo episodio dell’Ecwid E-Commerce Show (in inglese), dove due commercianti Ecwid spiegano come, grazie ai loro contatti, siano riusciti a produrre il loro prodotto unico da zero:

17. Trova Distributori per i Tuoi Prodotti

Sei in difficoltà per ottenere la tua prima vendita? Lascia che qualcun’altro lo faccia per te.

I distributori sono professionisti terzi che lavorano con i rivenditori per portare i tuoi prodotti nei loro negozi. Il giusto partner distributore può aumentare notevolmente le vendite aiutandoti a raggiungere mercati non sfruttati e a creare nuovi canali di vendita e promozione.

Tieni presente, tuttavia, che l’aggiunta di un numero maggiore di intermediari può anche incidere su i tuoi profitti, quindi è meglio non considerarla una strategia a lungo termine. Ma quando sei agli inizi, i distributori possono essere un ottimo modo per far conoscere i tuoi prodotti e costruire una base di clienti fedeli per far crescere a tua attività.

18. Apri un Negozio Pop-up

Chi ha detto che non si può costruire un pubblico online vendendo faccia a faccia? Se vendi a livello locale, un negozio pop-up temporaneo in un luogo strategico, come un mercato di quartiere o un festival, può essere un modo veloce per aumentare le tue vendite.

You can make your first sale faster if you take your products in the streets through a popup store

Avere un’interazione fisica con i tuoi clienti offre più di un’opportunità di interagire con i tuoi prodotti. Qualcuno che ti ha incontrato di persona è più probabile che crei un brusio sul tuo negozio condividendo l’esperienza con gli amici (ammesso che l’esperienza sia stata positiva). Secondo un sondaggio di commercianti Ecwid, il marketing del passaparola (un cliente che condivide la sua esperienza, parlandone con un’altra persona) è il secondo modo più comune per promuovere una piccola attività commerciale.

Leggi come un commerciante Ecwid ha gestito più di 70 negozi popup in un anno.

19. Crea una Newsletter

La raccolta di indirizzi e-mail per la tua newsletter ti permette di rimanere in contatto con i clienti potenziali o già acquisiti su base continuativa. Anche il ROI (ritorno sull’investimento) è significativo: secondo i dati di Campaign Monitor, è 6 volte più probabile ottenere un click-through (percentuale di clic) da un’email che da un Tweet.

Source: campaignmonitor.com

Quindi, come puoi iniziare a raccogliere indirizzi e-mail? Prova a:

  • Includere un opt-in (comunicazione commerciale può essere indirizzata soltanto a chi abbia preventivamente manifestato il consenso a riceverla) sul tuo sito di vendita online
  • Chiedere ai clienti di iscriversi alla newsletter durante il processo di checkout
  • Utilizzando un lead generator (come un buono sconto del 10%) per coloro che si iscrivono
  • Includere un link opt-in nella tua firma e-mail

Motiva le persone a iscriversi alla tua newsletter: offri qualche elemento di valore per cui valga la pena iscriversi. Per esempio, può essere la possibilità di vincere un prodotto gratuito ogni mese o settimana.

Questi sono solo alcuni modi per iniziare, ma man mano che la tua lista di iscritti comincia a crescere, sarai in grado di avere più acquirenti che finiranno per tornare al tuo negozio online più e più volte.

20. Crea un blog

Un blog non è solo un posto per promuovere nuovi prodotti e condividere informazioni sulla vendita, ma può anche aiutarti a costruire un rapporto con i clienti dando al tuo pubblico una visione del dietro le quinte delle tue operazioni online. Crea un blog per mostrare i tuoi processi di spedizione degli ordini, parla di come ti vengono in mente nuove idee per i prodotti, e lascia che i clienti ti conoscano come il volto dietro l’azienda.

Hai bisogno di un esempio? Il rivenditore online Ugmonk ha creato un blog dove mostra la realizzazione di un prodotto dall’inizio alla fine.

how to make first sale online

21. Diventa una Fonte su HARO

HARO, ovvero Help a Reporter Out, è un servizio online dove giornalisti e scrittori vanno in cerca di informazioni per i loro articoli. Diventando una fonte lì, potrai non solo essere citato online e sulla stampa, ma anche iniziare a condividere la tua esperienza e costruire l’autorità come esperto nel tuo campo.

HARO invia tre volte al giorno richieste alle caselle di posta delle fonti, tu quindi hai l’opportunità di rispondere con il tuo miglior lancio. Nel corso del tempo, le tue risposte di successo ti aiuteranno a portare il tuo marchio di fronte a un nuovo pubblico — da tutto questo potrai avere anche alcuni benefici SEO positivi.

22. Condividi una Grande Storia

La concorrenza online è intensa, e la durata media dell’attenzione degli utenti di internet sta diminuendo. Quindi, non basta creare un sito e-commerce, perché per coinvolgere il tuo pubblico dovrai prima conquistare il loro interesse. Ed è qui che entra in gioco la storia del tuo brand.

Perché qualcuno dovrebbe comprare da te? Cosa rende la tua azienda diversa? Quali sono i valori della tua azienda? La storia del tuo brand è il modo in cui ti differenzi dalla massa. E chi sei come azienda, è questo che gli acquirenti sono interessati a sapere.

Potresti non avere le risorse per costruire una solida identità di brand all’inizio, ma ci sono diversi modi per far sì che il tuo brand vada nella giusta direzione:

Mentre inizi a sviluppare il tuo marchio, non aver paura di mostrare i tuoi punti di forza. Una storia del brand ben sviluppata che racconta ai clienti esattamente chi sei e di cosa ti occupi, può fare la differenza tra vincere la tua prima vendita e perdersi nell’immensa quantità di altri brand.

23. Aggiungi Link al Tuo Negozio

Affinché un acquirente faccia un acquisto, deve prima trovare il tuo negozio. E uno dei modi più ovvi per aumentare la visibilità del tuo negozio è quello di creare dei link.

Ecco alcuni posti perfetti per aggiungere link al tuo negozio:

  • La tua firma e-mail personale
  • Profili dei social media (anche personali)
  • Articoli che scrivi nei blog di altri siti
  • In un codice QR che può essere stampato e messo sulla tua auto o in altri luoghi visibili
  • In commenti su forum e gruppi

24. Componi un Lookbook

Se hai un prodotto fisico che è associato a un marchio di lifestyle (pensa all’abbigliamento, agli accessori, alle scarpe, ecc.), un lookbook che mostra il tuo prodotto in un contesto esteticamente piacevole aiuta gli acquirenti a immaginare di possedere e usare i tuoi prodotti.

È un passo avanti rispetto alla foto standard del prodotto, ed offre agli acquirenti l’opportunità di vedere i tuoi prodotti in azione. Hai bisogno di un esempio? Guarda il lookbook online di L.K. Bennett.

how to make first sale online

25. Organizza un Evento in Diretta streaming

Abbiamo già menzionato come i social media possono creare un brusio iniziale intorno ai tuoi prodotti, e un ottimo modo per farlo è attraverso i video in diretta. Facebook e Instagram offrono entrambi strumenti di video in diretta che possono essere utilizzati per creare esperienze di brand per connettersi con i clienti.

Per ottenere il massimo dai video live, pensa a un’attività divertente come una lotteria, un concorso, una conferenza, ecc. per la quale il tuo pubblico sarebbe entusiasta di entrare in un live stream. Poi annuncia il tuo evento in diretta in anticipo e parlane ogni giorno prima dell’evento per suscitare interesse e coinvolgimento.

Run live streams to engage your first customers. FB and Instagram have perfect tool for gathering an audience.

Se stai usando il tuo live stream per stimolare le vendite, crea un codice coupon esclusivo che condividerai con il tuo pubblico alla fine del tuo evento live. Ricorda di mantenere il tuo video live breve e divertente, e raccogli il feedback del pubblico per migliorare gli eventi futuri.

26. Prepara i Regali

Nell’e-commerce, gli sconti sono un gioco da ragazzi. Allora cosa succede se cambi la tua strategia e offri un regalo gratuito invece di uno sconto equivalente in denaro? In uno studio, i ricercatori che vendevano lozioni, hanno scoperto di aver venduto il 73% in più di flaconi offrendo un bundle invece di uno sconto di pari valore.

Più spesso che no, i clienti saranno più attratti da un’offerta che fornisce un articolo extra gratis che da un’offerta che fornisce semplicemente uno sconto parziale — anche se è monetariamente equivalente. Quindi prenditi un po’ di tempo prima dell’inaugurazione del tuo negozio per considerare quale tipo di offerte saranno migliori per i tuoi nuovi clienti. Si tratta di un prodotto extra gratis? Un regalo esclusivo? Quale offerta puoi fare che sia rilevante per il tuo negozio e che fornisca un valore significativo ai tuoi clienti?

27. Offri la Spedizione Gratuita

Una volta che un potenziale acquirente arriva sul tuo sito web, sarà nel tuo interesse e nel tuo potere, cercare di far tutto il possibile per convincerlo ad acquistare. Ecwid è già ottimizzato per incentivare le conversioni, ma questo non significa che non ci siano alcuni trucchi extra che puoi usare per aiutare a traghettare gli acquirenti attraverso il processo di checkout. Ed è qui che entra in gioco la “spedizione gratuita”.

Circa l’84% degli acquirenti è più propenso a completare un acquisto con un negozio che offre la spedizione gratuita. Infatti, i costi di spedizione sono il primo contributore dei carrelli abbandonati.

Promuovere la spedizione gratuita sul tuo sito web permette ai clienti di aggiungere prodotti ai loro carrelli e completare i loro acquisti senza attrito, sapendo che non saranno sorpresi da alcun costo aggiuntivo durante il processo di checkout. Quando vedono il prezzo, possono prendere una decisione d’acquisto in quello stesso momento.

E la spedizione gratuita non deve per forza significare profitti più bassi! Dai un’occhiata ad alcune delle nostre guide come sei strategie di spedizione gratuita per un aiuto, poi impara come commercializzare la tua offerta di spedizione gratuita per ottenere i massimi risultati.

28. Offri Resi Gratuiti

Secondo recenti report, ben 1 acquisto su 3 verrà restituito. Ma questo non è un motivo per rinunciare alla lotta. Infatti, se gestisci bene i resi, avrai l’opportunità non solo di salvare quella vendita, ma anche di conquistare la fedeltà dei clienti per gli acquisti futuri. E, naturalmente, uno dei modi migliori per gestire bene i resi è quello di offrire dei resi gratuiti per i tuoi clienti.

Inoltre, i resi gratuiti danno ai nuovi clienti la fiducia di comprare, permettendogli di testare i tuoi prodotti senza rischi. Questo è particolarmente prezioso per una nuova attività e-commerce con poche recensioni.

Se per te i resi gratuiti sono impossibili da fare, considera l’offerta di buoni regalo in cambio di articoli resi. Sarai in grado di recuperare la vendita e offrire ai tuoi clienti l’opportunità di ottenere il prodotto che desiderano.

E non dimenticarti di fornire una chiara politica di resi che sia facile da trovare nella pagina del tuo negozio online.

29. Offri Opzione Compra Ora, Paga Più Tardi

Il fatto che un acquirente completi o meno il suo acquisto dipende — almeno in parte — da quanto siano convenienti le tue opzioni di pagamento in quel momento. Se i tuoi prodotti sono più costosi, i clienti possono esitare a completare l’acquisto, in particolare se sei un nuovo negozio con un curriculum breve.

Fortunatamente, Ecwid offre l’opzione di pagamento “compra ora, paga dopo” attraverso Afterpay. Connetti il tuo negozio Ecwid a Afterpay per permettere ai tuoi clienti di pagare i loro ordini in quattro pagamenti in due settimane senza costi aggiuntivi se pagati in tempo.

Scopri di più su Afterpay e le altre 50+ opzioni di pagamento integrate di Ecwid.

30. Pubblica una pagina FAQ

Spesse volte i clienti hanno delle domande. E il più delle volte, vorranno delle risposte a queste domande prima di essere pronti a completare un acquisto. Più è facile per i clienti trovare risposte adeguate alle loro domande, più è probabile che si decidano ad acquistare. Dopo che hai finito di creare un negozio online, crea uno spazio con le risposte alle domande più frequenti, puoi aiutare gli acquirenti a trovare rapidamente le informazioni importanti e tornare all’attività di shopping nel tuo negozio.

Non sei sicuro su cosa includere in una pagina FAQ? Non preoccuparti. Dai un’occhiata alla nostra guida alla creazione di una pagina FAQ per negozi ecommerce.

Fai la Tua Prima Vendita online: Prova Nuovi Metodi

Se non stai già eseguendo alcune delle strategie descritte qui, oggi è il giorno giusto per iniziare. In poco tempo, sarai ben oltre la tua prima vendita online e sarai impegnato a imballare gli ordini.

Se hai già superato questo punto nel tuo business, quali sono le strategie con cui hai fatto la tua prima vendita?

Indice dei contenuti

Vendi online

Con Ecwid Ecommerce, puoi vendere facilmente ovunque e a chiunque - attraverso internet e in tutto il mondo.

Sull'autore

Kristen è una сontent creator di Ecwid. Trova ispirazione nei libri di fantascienza, nella musica jazz e nel cibo cucinato in casa.

Your ecommerce dreams start here

We use cookies and similar technologies to remember your preferences, measure effectiveness of our campaigns, and analyze depersonalized data to improve performance of our site. By choosing «Accept», you consent to the use of cookies.