Salve. Il contenuto del nostro blog è stato tradotto in maniera automatica per vostra convenienza. Scusateci se, occasionalmente, le traduzioni sono di scarsa qualità.
Posted febbraio 6, 2018 da Jesse Ness, Ecwid Team

Come capire dove vendere i vostri prodotti

Come un rivenditore, si vuole, ovviamente, più vendite. E per ottenere queste vendite, si vuole essere in tutto il mondo sono i vostri clienti: sul tuo negozio online, Facebook, Instagram, e anche il proprio sfogo fisico.

Questa è la promessa di omnichannel vendita al dettaglio - la capacità di offrire ai clienti un'esperienza senza soluzione di continuità attraverso tutti i canali di vendita. Ma come si fa a decidere dove vendere quali prodotti? Se siete a corto di risorse, quali canali si dovrebbe dare la priorità?

In questa guida, vedremo i canali di vendita superiore e aiuteremo a decidere quali scegliere.

Negozio Online

Quando si pensa di “e-commerce”, di solito si pensa di un negozio online. Questo è in genere un negozio di marca in cui si vendono prodotti dal proprio inventario. Un enorme stabilimento come Amazon è un “negozio online”, come è una piccola startup, come Bordo.

Un negozio online potrebbe essere sul tuo dominio o su un mobile app. L'applicazione mobile agisce come un'estensione del sito web.

Diamo un'occhiata ad alcune delle principali tendenze, sfide, e le opportunità per la vendita tramite un negozio online.

tendenze negozio online e le statistiche

Esecuzione di un negozio online è uno dei più antichi modi di vendere qualsiasi cosa su internet. Infatti, Amazon, uno dei più grandi negozi online in tutto il mondo, è stato lanciato modo indietro nel 1995.

Da queste umili origini, questi negozi hanno inghiottito una quota enorme del mercato totale retail online. La cima 10 negozi nel conto solo degli Stati Uniti per più di $ 150B in vendite annuali. Amazon conduce il pacchetto con un enorme $ 94B nelle vendite e-commerce.

Top rivenditori negli Stati Uniti

Questo screenshot da WWD mostra i rivenditori top negli Stati Uniti e le loro vendite annuali

E-commerce si continua a superare in modo significativo le vendite al dettaglio fisici. Negli USA, e-commerce ha costantemente cronometrato in crescita a due cifre, mentre al dettaglio fisico tocca appena la 2% segno di una crescita.

Stati Uniti le vendite al dettaglio tasso di crescita per canale

Questo figura illustra la grande disparità dei tassi di crescita della vendita al dettaglio fisico e digitale

Naturalmente, Non tutto questo può essere attribuito ai soli negozi online – ci sono un certo numero di mercati nel mix pure. Parleremo mercati – compresi i mercati misti – nella sezione successiva.

la crescita e-commerce non è uniforme in tutta verticali, naturalmente. Come questo rapporto da BI Spettacoli, alcuni settori, come prodotti di elettronica e di hobby sono pronti a crescere a un ritmo molto più veloce rispetto ad altri.

Persent delle vendite al dettaglio degli attributi di linea in categorie merceologiche selezionate

Questo rapporto da BusinessInsider mostra la differenza nei tassi di crescita per i diversi mercati verticali

La crescita del numero totale degli acquirenti di e-commerce coincide anche con la crescita degli utenti internet. Mentre sempre più persone si uniscono a Internet, si rivolgono a negozi online per un'esperienza di shopping digitale.

Numero di acquirenti digitali nel mondo

Questo grafico mostra l'aumento dei compratori digitali totale in sei anni

La crescita non è uniforme sia dalla geografia. Cina e India, due dei mercati Internet in più rapida crescita sono anche leader nella crescita di e-commerce con una crescita media a due cifre nel corso degli ultimi anni.

B2C crescita delle vendite e-commerce wordlwide per paese

Cina e India guidare la carica in la crescita del commercio elettronico

Per un rivenditore, i punti salienti sono:

  • Industrie: prodotti deperibili che richiedono trasporto rapido (come generi alimentari) sono più difficili da vendere tramite negozi online rispetto all'elettronica, articoli sportivi, ecc.
  • geografie: I mercati emergenti come l'India, Cina, Messico e America Latina offrono molte più opportunità di crescita. Considerate entrare in questi mercati attraverso i mercati, invece del proprio negozio online di marca.
  • Tasso di crescita: negozi online, e l'e-commerce nel suo complesso, continuerà a crescere molto più velocemente rispetto al dettaglio fisico, soprattutto nei mercati maturi come gli Stati Uniti.

Vantaggi

Ci sono diversi vantaggi per la vendita tramite un negozio online:

  • Proprietà: Se si vende attraverso i social media o una piattaforma di marketplace, tutto il traffico si costruisce è essenzialmente andando alla piattaforma. Se si possiede il negozio, tuttavia, si possiede anche il traffico. Questo apre nuove opportunità di monetizzazione e la commercializzazione. Aiuta anche a sviluppare la brand equity e resellability.
  • Raccolta dati: Possedere il vostro negozio permette di raccogliere i dati dettagliati dei clienti. È possibile raccogliere indirizzi e-mail, visitatori del sito web pista, e imparare molto di più circa i vostri clienti. Questo, a sua volta, vi aiuterà a sviluppare una customer experience che porta a un aumento delle vendite.
  • Controllo: Un negozio online ti dà la libertà di vendere quello che vuoi, tuttavia si desidera. Non devi giocare secondo le regole di qualsiasi marketplace.
  • Branding: Con un mercato o di social media, il vostro marchio è intrinsecamente legata alla piattaforma e le sue limitazioni. Con un negozio indipendente, tuttavia, è possibile creare una customer experience unica che si allinea con i tuoi valori di marca.
  • Marketing: Possedere il vostro negozio di marketing rende più facile. È possibile indirizzare i visitatori a pagine di destinazione dedicate e creare offerte personalizzate. Un URL separata rende anche più facile al mercato offline (dire, un cartellone con un URL vs. uno con un account di social media).
  • Le aspettative dei clienti: Infine, i clienti si aspettano le marche di avere i propri negozi online. Anche se acquistano da voi su mercati o social media, si potrebbe cercare il tuo negozio online per i prodotti aggiuntivi o sconti.

offerte vanga Kade


Con il proprio negozio, è possibile raccogliere indirizzi e-mail e di creare su misura offre come il pop-up mostrato sopra

Sfide

Vendere tramite un negozio online offre molti vantaggi, ma ci sono anche alcune sfide:

  • costi di avvio: Anche se banale per le piccole imprese, la creazione di un negozio online richiede un certo investimento iniziale, per lo più di un software di dominio e di e-commerce.
  • Curva di apprendimento: L'esecuzione di un negozio online ha una curva di apprendimento superficiale ma evidente. In generale, il più controllo si hanno a disposizione il negozio, la più ripida curva di apprendimento questo. Anche per questo motivo i mercati, che offrono un controllo limitato, sono più facili da iniziare a vendere su.
  • attirare i clienti: Con un negozio online, sei responsabile per attirare traffico al tuo sito web. Non c'è traffico “built-in”, come si otterrebbe sui social media o un grande mercato. Questo può essere una grande sfida, soprattutto se si lotta con il marketing.
  • Problemi tecnici: Se si utilizza il software di e-commerce self-hosted (io.e. software ospitato sul proprio server), sei anche responsabile per l'aggiornamento. Si può facilmente ottenere intorno a questo problema, tuttavia, utilizzando un soluzione di e-commerce in hosting come Ecwid.
  • Questioni legali: Dal momento che il proprietario del negozio, sei anche responsabile di tutte le questioni legali. Dovrete anche fare in modo che il vostro soggiorno chiaro delle leggi sulla privacy e di raccolta dei dati del vostro paese.
  • Spedizione: Alcuni mercati offrono servizi di trasporto ai loro mercanti (come Amazon FBA). Con il proprio negozio, tuttavia, sei responsabile per spedizione del prodotto al cliente.

Un negozio online dovrebbe essere un must nella vostra strategia di e-commerce. Questo è dove alla fine si vuole indirizzare tutti i clienti, anche se ti trovano attraverso i mercati o social media. La proprietà del traffico e dei dati consente di comprendere i clienti e creare prodotti migliori.

Indipendentemente da dove si inizialmente iniziare a vendere, si dovrebbe prendere in considerazione la configurazione del proprio negozio online al più presto.

Se stai solo testando il mercato, sono estremamente limitato know-how tecnico, o lavorare in settori con giuridico complesso, spedizione o requisiti relativi ai pagamenti, potrebbe essere meglio per mantenere il vostro negozio in sordina.

Per esempio, se si sta solo controllando l'appetito del mercato per i vostri oggetti di artigianato fatti a mano, sarete meglio servita da un mercato come Etsy di un negozio on-line a tutti gli effetti.

Allo stesso modo, se i clienti sono tutti sul cellulare, ma si (o il vostro software di e-commerce) non può offrire una forte esperienza di mobile shopping, si dovrebbe dare la priorità di un mercato mobile ottimizzato o social network, invece.

pensare in studio

MisliStudio è un piccolo negozio online che vendono scarpe da un unico marchio

rifornire in quantità eccessiva

Overstock.com è un negozio enorme che vende milioni di prodotti da migliaia di marche

Mercati Online

Un mercato riunisce diversi commercianti sotto un unico tetto. Pensate a come un centro commerciale, dove diversi rivenditori possono vendere prodotti diversi. Il rivenditore può essere un grande business consolidato (come ad esempio su Amazon), una piccola impresa (come su Etsy), o anche un individuo (come su eBay).

In generale, marketplace possono essere di due tipi:

  • mercati misti: Si tratta di un ibrido tra un negozio online e un mercato. Il mercato vende prodotti dal proprio inventario consentendo anche altri commercianti di vendere i loro prodotti. Amazon è un grande esempio di un mercato misto.
  • Pure i mercati: Si tratta di mercati che operano esclusivamente come piattaforme per aiutare i commercianti raggiungere i clienti. Il mercato potrebbe curare prodotti, ma non vende nulla dal proprio inventario. Etsy e eBay sono esempi di mercati ‘puri’.

rivenditore Amazon


Amazon vende prodotti dalla propria inventario così come diversi commercianti come ‘Elettronica Club’ come indicato sopra

Marketplaces danno rivenditori un facile accesso ai compratori affamati, ma danno anche un controllo limitato e la proprietà, come vedremo più avanti.

tendenze di mercato online

Il modello di mercato ha visto una rapida crescita negli ultimi anni. Per esempio, venditori di terze parti rappresentano oltre la metà del totale delle vendite di e-commerce di Amazon.

le vendite di Amazon

51% delle vendite di Amazon provenire da venditori di terze parti, su da solo 26% in 2007

Un numero crescente di rivenditori hanno anche passato a vendere esclusivamente su mercati in base alle un sondaggio.

Vendite di piattaforme


Questo grafico mostra la percentuale di rivenditori che vendono solo su un'unica piattaforma

un'altra indagine trovato che 77% dei dettaglianti vendere su più piattaforme con eBay come la scelta superiore.

sondaggio venditore Amazon 2016


eBay è il mercato preferito per la maggior parte dei venditori, seguiti dal proprio negozio on-line

L'ascesa di omnichannel dettaglio significa che i venditori possono eseguire facilmente un negozio online offrendo anche i loro prodotti su differenti mercati.

Vantaggi

Vendere su mercati offre alcuni chiari benefici ai rivenditori, come:

  • Bassi costi di avvio: Oltre alla stessa dell'inventario, il costo di vendere su un mercato sono bassi (pur variando del mercato di). Chiunque può iniziare fino a quando hanno qualcosa da vendere.
  • Built-in pubblico: mercati consolidati di solito hanno un vasto pubblico di acquirenti affamati. Invece di dover attirare traffico da soli, si può attingere a questo pubblico di kickstart le vendite.
  • Fiducia: I clienti sono più propensi a fidarsi di un grande marchio come eBay o Amazon di un negozio online sconosciuta al momento della consegna i propri dati finanziari. Se sei un nuovo rivenditore, la vendita su un mercato può aiutare a superare questo ostacolo fiducia.
  • SEO-friendly: I grandi mercati hanno un grande impatto SEO e struttura del sito di ricerca ottimizzato. Questo rende più facile per i clienti per trovare i vostri prodotti attraverso i motori di ricerca.
  • Facilità di utilizzo: Quando si vendono in un mercato, si deve solo preoccuparsi di vendere; tutto il resto – processori di pagamento, design, disposizione, ecc. – è curato per voi. Questo rende più facile per iniziare, soprattutto per i non-tech savvy rivenditori.

Sfide

Per tutti i vantaggi, ci sono anche un bel paio di sfide in vendita su mercati:

  • Concorso: La bassa barriera all'ingresso e grande pubblico esistente significa che la concorrenza sui mercati è intensa. Questo è particolarmente vero se ci si rivolge popolari categorie di prodotti. Spesso si devono né offrire prezzi più bassi (che taglia i margini di profitto) o competere in estremamente categorie di nicchia per ottenere i clienti.
  • tasse: La maggior parte dei mercati avrà un taglio del prezzo di vendita come le loro tasse. Altri potrebbero addebitare una tassa di elenco in anticipo. Questo riduce nei margini di profitto e rende la competizione già rigido ancora più difficile.
  • No di proprietà: Tutto il traffico si costruisce al tuo negozio di mercato è in realtà posseduta e controllata dal mercato stesso. Nel momento in cui si lascia il mercato, il pubblico, ed ogni fedeltà alla marca si potrebbe avere costruito scompare pure.
  • limitazioni: Il mercato determina tutto dal tipo di prodotti si può vendere al tipo di dati è possibile raccogliere. Questo limita spesso le vostre capacità di marketing e la comprensione dei clienti.

mercati online funzionano meglio per i rivenditori che:

  • Vuoi mettere alla prova un'idea o misurare l'appetito del mercato per un prodotto
  • Avere un prodotto di nicchia con concorrenza limitata.

Vuoi iniziare rapidamente senza lo sforzo di sviluppo di un negozio convenzionale (come ad esempio dominio, design, SEO, ecc.)

Operare in un settore con ostacoli di fiducia significativi o la domanda dei clienti limitata (come ad esempio l'artigianato di nicchia).

Vendere su un mercato non è raccomandato per qualsiasi attività commerciale con le ambizioni a lungo termine. Non possedete il traffico né si arriva a raccogliere dati sostanziali sui clienti. Mentre potrebbe essere un buon posto per iniziare, si dovrebbe cercare di costruire il proprio pubblico sul tuo negozio il più presto possibile.

Mantenere mercati come parte della vostra strategia omnichannel. Una volta che si hanno le risorse, tuttavia, si dovrebbe dare la priorità il proprio negozio.

marketplace Etsy


Etsy è un esempio di un grande mercato di nicchia che offre prodotti da una serie di piccoli venditori

Alibaba


Alibaba è un esempio di un enorme mercato B2B che offre una vasta gamma di prodotti per le imprese

Leggere anche: Vendere i vostri prodotti su Amazon Con Inventory sincronizzazione in tempo reale

Social Commerce

Social commerce è uno dei più nuovi modi di vendere circa, guidato dalla comparsa di Facebook e Instagram. L'idea è semplice: invece di eseguire un negozio pieno titolo, si vendono ai clienti sui social media.

Il negozio sociali, in questo caso, agisce più come uno strumento di scoperta di uno strumento di vendita. I clienti possono toccare un pulsante ‘acquista ora’ ed essere tolto rete per completare l'acquisto. In alcuni casi (come un Facebook store) l'acquisto può essere completata senza lasciare il negozio).

Se stai dirigendo i clienti dalla rete, avrete ovviamente bisogno di un modo per raccogliere i pagamenti. Un negozio online convenzionale funziona bene qui.

Social commerce dovrebbe essere una parte fondamentale della vostra strategia di vendita, soprattutto se si vende abbigliamento, merci per hobby, e qualsiasi prodotto che richieda ‘scoperta’.

tendenze social commerce

La maggior parte delle aziende utilizzano i social media come piattaforma per acquisire clienti. Quasi 50% di Facebook dicono gli utenti che hanno acquistato qualcosa direttamente a seguito di un post sulla rete.

Acquisti da social media


Questo grafico mostra la percentuale di persone su ogni rete che hanno comprato qualcosa come risultato di messaggi su quella rete

il dominio di Facebook è visibile anche nella sua adozione tra gli imprenditori – 94% delle imprese sociali usare Facebook.

Percentuale di imprese sociali


Questo grafico mostra la percentuale di imprese sociali utilizzando ogni social network

I clienti godono di commercio sociale come pure; 80% degli utenti Instagram collegarsi volontariamente con marchi per scoprire le loro ultime offerte.

Infatti, Instagram conduce il pacchetto quando si tratta di fidanzamento – 4.21% dei seguaci di un marchio si impegnano con i suoi messaggi su media rispetto al solo 0.07% di seguaci di Facebook.

Tasso di coinvolgimento sui social media


Questo grafico mostra la percentuale di seguaci di un marchio impegnarsi con il suo contenuto, in media,

Naturalmente, questo non è uniforme in tutte le categorie. Quando si guarda a influenzatori, troverete che Nicchie con altamente contenuto visivo ottenere più impegno di altri.

tasso medio impegno da influencer verticale


La fotografia, dell'arte e dei viaggi conducono il pacchetto in termini di impegno

Per i rivenditori, i takeaway sono chiare:

  • I consumatori seguono volontariamente marche sui social media per scoprire nuovi prodotti e trovare offerte
  • Consumer-fronte nicchie visive fare particolarmente bene su Instagram
  • Sempre più clienti stanno comprando prodotti a causa di annunci e messaggi sui social network.

Vantaggi

Social commerce offre diversi vantaggi:

  • Targeting: I social network come Facebook hanno tonnellate di dati sui loro utenti (con strumenti come il pixel Facebook). È possibile utilizzare questi dati per creare campagne iper-mirata e un aumento delle vendite.
  • Facilità di utilizzo: Una rete sociale funziona essenzialmente come un mercato molto grande e rudimentale. Con applicazioni come Ecwid di Facebook commerce, è possibile creare un archivio pieno titolo in ore. Su altre reti come Instagram, creazione di un negozio sociale è facile come condividere le foto del vostro prodotto con un link al tuo sito web in bio.
  • Scoperta: I Social network, a causa della loro natura visiva, sono grandi per aiutare i clienti a scoprire i vostri prodotti. Questo funziona particolarmente bene se il prodotto è altamente visiva o deve essere dimostrata (come abbigliamento).
  • Fiducia: Proprio come un mercato, esecuzione di un negozio su un social network impregna alcuni l'affidabilità della rete per il vostro negozio.

Sfide

Vendere sui social network viene fornito con la propria quota di sfide:

  • Proprietà: Come con i mercati, non si possiede alcuna parte del traffico di dati o si guida al tuo negozio. Se il social network decide di interromperla, dovrete iniziare essenzialmente da zero.
  • Cambiare le regole: I social network possono cambiare le loro regole durante la notte (come nel caso dell'algoritmo di Facebook), efficacemente uccidere il vostro business.
  • limitazioni: Bisogna rispettare le regole del social network sia in termini di contenuti e le offerte. Non è possibile raccogliere indirizzi e-mail o altri dati del cliente o.

Se vendi abbigliamento & accessori, articoli da regalo e per hobby, elettronica innovativa, o qualsiasi cosa con una forte componente visiva, lo sviluppo di una presenza sociale dovrebbe essere una parte fondamentale della vostra strategia di vendita.

Per quanto riguarda la selezione del social network destra, chiedete a voi stessi: “Sono i miei clienti target su questa rete?”. Se la risposta è sì, si dovrebbe essere su di esso pure.

Se i clienti non sono sui social media o se il prodotto non è un componente visivo (come un prodotto digitale), commerce sociale dovrebbe essere basso sulla vostra lista di priorità. Si dovrebbe comunque cercare di mantenere una presenza in cima social network per acquisizione di nuovi clienti, ma non deve scontrarsi con il vostro impegno per i canali più redditizi, quali mercati e il proprio negozio.

il movimento di flusso


FlowMovement offre ai clienti una selezione dei suoi prodotti proprio sulla sua pagina di Facebook

velocità Karbon


Speed ​​carbon offre i suoi prodotti in vendita fin dalla sua pagina di Facebook

offline Commercio

Siete tutti familiarità con il commercio in linea – camminare in un negozio, scegliere un prodotto, e pagando per questo con contanti o carta di credito. E-commerce potrebbe essere crescendo a rotta di collo, ma il commercio in linea domina ancora il mondo in termini di fatturato totale.

Sia che si vendono in linea o non dipenderà in gran parte l'accesso ad un mercato locale e la capacità di creare un negozio. Ci sono diverse sfide, ma alcuni vantaggi chiave come pure.

tendenze commerce non in linea

commerce Offline dipende fortemente sul mercato locale. Nei mercati saturi come gli Stati Uniti, il tasso di crescita è lenta ma costante, si aggirano intorno il 4% marchio.

Totale mercato al dettaglio statunitense


mercato totale al dettaglio degli Stati Uniti e il suo tasso di crescita

In Cina, dove il mercato di vendita al dettaglio è ancora maturando, il tasso di crescita è sostanzialmente superiore alla fine singole cifre.

entrate al dettaglio in Cina dal 2006 per 2016


Questo grafico mostra la crescita del mercato retail cinese. Si noti che tutti i valori sono espressi in Yuan

Come tale, è difficile generalizzare le tendenze del commercio offline. Alcuni settori potrebbero essere in piena espansione in un mercato, stagnante in altri. La sua capacità di entrare nel mercato dipenderà anche da tendenze locali. Se lo spazio di vendita al dettaglio è costosa nella tua città, si potrebbe desiderare di concentrarsi su canali online più basso.

Vantaggi

commerce in linea offre alcuni vantaggi rispetto ad altri canali:

  • Esperienza del cliente: Con uno spazio fisico di vendita al dettaglio, si ha il controllo completo sopra l'esperienza del cliente. È possibile lasciare che i clienti toccare e provare i vostri prodotti e creare un ambiente che amplifica i tuoi valori di marca.
  • L'accesso ai clienti: La maggior parte dei negozi al dettaglio attirerà clienti walk-in. Se si dispone di una buona posizione, non dovrete spendere molto sul marketing.
  • visione del marchio: Un negozio ti dà la libertà di esprimere la vostra visione di marca molto più chiaramente di quanto uno spazio online. Come si vuole ai clienti di sperimentare o utilizzare i vostri prodotti è molto più facile dimostrare di persona che online. Questo è uno dei motivi per cui un certo numero di successo marche di e-commerce stanno aprendo negozi fisici.

Sfide

Come si sa, l'esecuzione di un linea commercio venture viene fornito con un elenco enorme di sfide come:
Investimento iniziale: Tra affittare uno spazio fisico, decorazione d'interni, e l'assunzione di lavoratori al dettaglio, l'investimento iniziale per costruire un archivio non in linea può essere enorme. Hai anche a pagare alti costi di manutenzione.

  • Questioni legali: Si potrebbe richiedere un certo numero di permessi e licenze da autorità locali di eseguire un negozio fisico. Questo può aggiungere ai già elevati costi iniziali.
  • Posizione: negozi fisici dipendono fortemente sul posto per il loro successo. Una posizione con scarsa accessibilità o walk-in traffico può condannare un negozio prima che si apre ancora.

L'esecuzione di un deposito fuori linea ha senso solo in una manciata di circostanze:

  • Si ha accesso a uno spazio di vendita a basso costo in una buona posizione
  • Il prodotto richiede un'esperienza di persona a vendere
  • Si vuole i clienti a comprendere e sperimentare la vostra visione del marchio.

Se stai partendo e non hanno un bilancio forte, non hanno mai operato un business prima, o non capiscono la domanda di mercato per i vostri prodotti, un negozio in linea dovrebbe essere basso sulla vostra lista di priorità. E 'molto meglio per testare la domanda del mercato on-line prima di investire migliaia di dollari in uno spazio fisico di vendita al dettaglio.

noi Pop negozi


negozi pop-up offrono un'alternativa al dettaglio tradizionale, aiutando a creare un temporary store

Altri modi per vendere

Oltre a quanto sopra, ci sono molti altri posti per vendere i vostri prodotti, come le applicazioni mobili o il tuo blog.

applicazioni mobili

Pensate ad un app mobile come un'estensione del tuo negozio online, tranne che è in un formato mobile-friendly. Invece di accedere al tuo sito web tramite un browser, i clienti possono installare l'app e fare acquisti direttamente dai loro telefoni.

Applicazioni mobili offrono un'esperienza di acquisto superiore per i clienti on-line. Tuttavia, non sono senza le loro sfide.

Vantaggi:

  • migliore esperienza: Un app mobile è stato progettato per i dispositivi mobili. Come tale, offre una migliore esperienza del cliente di accedere in un sito web tramite un browser. È inoltre possibile personalizzare l'esperienza di acquisto per soddisfare le esigenze dei clienti di telefonia mobile (come ad esempio offrendo immagini più grandi e più grandi pulsanti per l'usabilità).
  • La fidelizzazione del cliente: Gli utenti mobili sono diffidenti nei confronti di installare un gran numero di applicazioni. Se è possibile ottenere loro di installare la vostra, sono meno propensi a utilizzare le applicazioni o siti web dalla concorrenza. Questo può aiutare nella creazione di una base di clienti più fedeli.

Sfide:

  • acquisizione degli utenti: Gli utenti mobili stanno installando sempre meno applicazioni. Invece, stanno rivolgendosi a siti web per cellulari. Questo rende molto più difficile ottenere clienti di installare la vostra applicazione.
  • Sviluppo e manutenzione: Un app mobile dedicato è una piattaforma di più per voi per sviluppare e mantenere. Questo può essere costoso e di risorse che consumano (ma non deve essere).
  • Nessun beneficio significativo rispetto sito: siti web per cellulari oggi possono quasi replicare l'esperienza di applicazioni mobili native. È anche possibile confezionare questi siti come ‘app’. Questo rende applicazioni mobili ridondanti per la maggior parte delle imprese.

Applicazioni mobili funzionano meglio se si hanno un sacco di clienti ricorrenti o di offrire una vasta gamma di prodotti. Sono consigliati anche per le aziende con i clienti più giovani che fanno acquisti per lo più sul cellulare.

Invece di creare un app mobile dedicato, tuttavia, è possibile utilizzare una soluzione come Ecwid a creare un app mobile dal tuo negozio esistente.

Evitare di applicazioni mobili se i clienti sono più vecchi, non utilizzare gli smartphone, o se si dispone di un catalogo prodotti molto limitata. In tali casi, un sito web reattivo vi servirà abbastanza bene.

Blog

Oltre applicazioni mobili, si può anche vendere attraverso il vostro blog tramite un pulsante ‘Acquista ora’. Questo pulsante può essere aggiunto a qualsiasi pagina (tra cui i tuoi post del blog). Esso offre ai clienti la possibilità di acquistare da una piccola selezione di prodotti senza visitare il vostro negozio.

Ben prodotto vittorie


Il pulsante ‘Acquista ora’ su WellProducedWins.com si inserisce nel blog e permette ai clienti di acquistare un unico prodotto

La natura dei contenuti incentrato su un blog significa che avete ampio spazio per raccontare la storia del prodotto e dei suoi benefici.

Vendere sul tuo blog è una grande opzione per le aziende che non vogliono mantenere un negozio vero e proprio, o vogliono educare i loro clienti prima che comprino.

Un blog non funziona bene se si dispone di una vasta selezione di prodotti o se si desidera offrire un'esperienza più tradizionale e-commerce.

Conclusione

Con il numero di canali disponibili per voi, capire dove vendere i vostri prodotti può essere una sfida. Marketplaces forniscono un facile accesso ai compratori affamati ma limitano la libertà. Il vostro negozio è facile e conveniente per l'esecuzione, ma richiede una forte capacità di marketing.

Idealmente, si dovrebbe avere una presenza su più canali. Dare ai clienti la possibilità di acquistare i vostri prodotti, ovunque si trovino – su mercati, social media, offline, o il proprio negozio.

Dove vendere i vostri prodotti? Ti bersaglio più canali o concentrarsi su una sola? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Leggere anche: Come fare Omnichannel lavoro potenziale del Ecwid per voi

Circa l'autore
Jesse is the Marketing Manager at Ecwid and has been in e-commerce and internet marketing since 2006. He has experience with PPC, SEO, conversion optimization and loves to work with entrepreneurs to make their dreams a reality.