Come Vendere su Instagram nel 2022: Guida Completa per Principianti

32 min di lettura

Ci sono più di un miliardo di utenti Instagram nel mondo. Il 90% di loro segue almeno un’attività su Instagram. Già solo questo, rende utile creare un profilo Instagram per la tua azienda. Ma sapevi che puoi fare un ulteriore passo avanti nella tua attività e iniziare a vendere su Instagram?

Per facilitare il tuo percorso di vendita su Instagram, abbiamo preparato questa guida dettagliata, passo dopo passo. Il nostro obiettivo è rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere quando inizi il processo di vendita su Instagram, quindi mettiti comodo e continua a leggere.

Suggerimento utile: Aggiungi questo post alla barra dei preferiti per averlo a portata di mano ogni volta che ne avrai bisogno!Ci sono più di un miliardo di utenti Instagram nel mondo. Il 90% di loro segue almeno un’attività su Instagram. Già solo questo, rende utile creare un profilo Instagram per la tua azienda. Ma sapevi che puoi fare un ulteriore passo avanti nella tua attività e iniziare a vendere su Instagram?

In questo post:

Come Impostare un Account Instagram per il Tuo Negozio

Prima di passare alle istruzioni di vendita su Instagram, iniziamo con alcune nozioni di base. Qui spieghiamo come impostare un profilo per la tua attività e quali sono i pro e contro sull’utilizzo della piattaforma per promuovere il tuo negozio.

Scrivi una bio in modo chiaro

Prima di creare il primo post sul nuovo account Instagram della tua attività, assicurati di aver creato una bio accattivante. Questa è la prima opportunità che hai per entrare in contatto con i tuoi potenziali follower, quindi un particolare apparentemente cosi piccolo può portare a tanti risultati.

Alcuni consigli su come scrivere la tua bio di Instagram:

  • Includi il nome del tuo negozio
  • Aggiungi una breve descrizione del tuo marchio
  • Mantieni la lunghezza tra 140 e 160 caratteri
  • Aggiungi un pulsante call to action che rimanda a una landing page specifica per Instagram o al tuo negozio (dovresti avere un account aziendale per farlo)
  • Evidenzia le informazioni chiave con emoji (numero di telefono, e-mail, ecc.)
  • Aggiungi un #hashtag con il tuo marchio per curare immagini e video

Un template di esempio:
[Nome del negozio] [Descrizione del marchio]Tagga le tue foto con [#Hashtag con il marchio] 📧 [Email] 📞 [Numero di telefono] [Link CTA]


Aggiungi il link al tuo negozio online come ha fatto @adinfinitumgioielli

Prepara un piano di contenuti

Prima di poter vendere su Instagram, devi capire che tipo di contenuti andrai a pubblicare. Per farlo, hai bisogno di un piano di contenuti. Questo significa pubblicità pianificata attraverso contenuti divertenti e informativi che pubblicherai sul tuo profilo Instagram.

Un piano di contenuti è essenziale in quanto ti fa risparmiare tempo e ti aiuta a garantire che i tuoi contenuti soddisfino gli obiettivi di marketing prefissati.

Tipi di contenuti da includere nel tuo piano:

  • Promozionale post su nuovi prodotti, promozioni, sconti, programmi fedeltà e recensioni dei clienti
  • Formativo: suggerimenti, life hacks, masterclass e consigli per l’uso e la cura dei tuoi prodotti
  • Informativo: notizie aziendali, risultati raggiunti e piani
  • Intrattenimento: fatti divertenti, riferimenti alla cultura pop, umorismo, sondaggi, quiz e contenuti creati dagli utenti.

Migliora le tue foto

Instagram è un mezzo interamente visivo, quindi non c’è modo migliore che mostrare la tua merce con delle belle foto. Un utente potrebbe seguire un account semplicemente perché apprezza i suoi post accattivanti pubblicati sulla griglia di Instagram.

È più probabile che tu riesca a vendere agli utenti che sono iscritti al tuo account, perché apprezzano i tuoi post, semplicemente vedendoli nel loro feed. È invece molto più difficile vendere prodotti su Instagram agli utenti che si imbattono per la prima volta nel tuo account.


Immagine: @milanoguida

Scrivi titoli accattivanti

Il segreto per vendere su Instagram è avere un pubblico coinvolto. Più follower interagiscono con i tuoi post, e più alta sarà la probabilità che Instagram promuoverà i tuoi contenuti agli utenti. Descrizioni dei post generano commenti, quindi non accontentarti mai di testi noiosi.

Le didascalie sono limitate a 2,200 caratteri e puoi aggiungere fino a 30 hashtag a ciascun post. Tieni presente che Instagram riduce le anteprime del testo facendo vedere solo le prime due righe, quindi è fondamentale che la tua descrizione sia coinvolgente fin dalla prima parola.

Le pratiche migliori per scrivere didascalie su Instagram:

  • Formatta le didascalie per rendere i tuoi post più leggibili. Usa emoji e numeri al posto dei punti elenco e nuovi paragrafi al tuo testo. Per aggiungere l’interlinea al testo, scrivi prima la copia del testo nell’app Note e poi incollala nella casella della didascalia di Instagram.
  • Utilizza verbi d’azione come “premi”, “racconta”, “usa” e “condividi” per promuovere attivamente il coinvolgimento.
  • Presenta prima al lettore le informazioni più importanti. Usa i titoli per attirare subito l’attenzione dei tuoi follower.
  • Poni domande o avvia discussioni con il tuo pubblico per farlo a interagire con i tuoi contenuti (ricordati, interazioni con i contenuti = coinvolgimento = vendite!).
  • Usa tag di posizione e hashtag per generare più traffico sulla tua pagina.

Organizza il tuo profilo

Più sei attivo su Instagram, più difficile sarà per i tuoi follower trovare le informazioni di cui potrebbero aver bisogno per acquistare i tuoi prodotti. Aiutali a trovare quello che stanno cercando usando questi suggerimenti:

  • Aggiungi brevi titoli alle immagini che pubblichi. Es: “Spedizioni”, “Giveaway”, “Come utilizzare X”.
  • Crea un breve hashtag per ogni tipo di post che pubblichi regolarmente: nuovi arrivi, lifehack, backstage, ecc. Ad esempio, #nomedelnegozio_recensioni #nomedelnegozio_prodotti.
  • Utilizza la funzione Storie in evidenza nella parte superiore della profilo per condividere informazioni importanti come spedizione, prezzi, recensioni dei clienti, contatti e offerte speciali.


Usa la funzione Storie in evidenza sotto la bio per aiutare il cliente a navigare nel tuo profilo (Immagine: @andy_store)

Inizia a far crescere il tuo pubblico

La cosa grandiosa di Instagram è che puoi aumentare il numero dei tuoi follower senza spendere un centesimo! Si tratta di indirizzare il traffico verso i tuoi post. Alcuni semplici modi per farlo sono:

  • aggiungere parole chiave al nome utente e alla bio
  • utilizzare hashtag e geotag
  • partecipare a varie challenge
  • commentare profili popolari
  • lanciare un concorso o un giveaway
  • creare post accattivanti che raggiungano la sezione dei Best Nine dell’app.

Ora che abbiamo trattato le basi, vediamo come vendere direttamente su Instagram.

FAQ: come iniziare a vendere su Instagram?

Innanzitutto vediamo le risposte ad alcune domande comuni sull’avvio di un negozio su Instagram.

Hai bisogno di una licenza commerciale per vendere su Instagram?

È legale vendere su Instagram? I proprietari di piccole imprese lo vogliono sapere! A dirla breve, sì. Puoi vendere sull’app. Tuttavia devi tenere a mente un paio di cose.

Per vendere su Instagram, il tuo account professionale deve rispettare i seguenti requisiti:

  • Rispetta le politiche di Instagram
  • Rappresenta la tua azienda e il tuo dominio
  • Localizzati in un mercato supportato
  • Trasmetti affidabilità
  • Fornisci informazioni accurate.

Avere una licenza commerciale aiuta sicuramente a dimostrare l’affidabilità, sebbene non sia elencata nei requisiti (da rispettare) della piattaforma.

Ottenere una licenza per il commercio online dipende dalla tua posizione, dai prodotti che vendi e dalle esigenze della tua azienda. Tieni presente che diversi paesi hanno leggi diverse in materia di licenze commerciali. Assicurati di conoscere quali si applicano nel tuo caso.

Di quanti followers hai bisogno per vendere su Instagram?

Per vendere su Instagram non esiste un numero minimo di follower. L’unica caratteristica per la quale è necessario avere un certo numero di follower, è la funzione “Scorri verso l’alto” nelle Storie: per poter aggiungere link alle tue Storie, devi avere almeno 10.000 follower o un profilo verificato (segno di spunta blu).


Rendi chiaro ai tuoi follower che possono scorrere verso l’alto sulle tue storie (Immagine: @pietro_parisi_cuoco)

Ma non importa! Puoi vendere comunque con successo tramite Instagram e promuovere il tuo negozio con un migliaio di follower o anche meno.

Hai bisogno di avere un sito web per vendere su Instagram?

Tecnicamente, non hai bisogno di un sito web per vendere su Instagram. Puoi aumentare follower e promuovere i tuoi prodotti semplicemente attraverso post e storie. Tuttavia, avere un sito web aiuta.

Perché? Innanzitutto, Instagram non ha un e-commerce integrato che consente ai venditori di accettare pagamenti ed elaborare gli ordini tramite l’app. Se non utilizzi una piattaforma di e-commerce che si integra con Instagram, come Ecwid E-commerce, dovrai trovare un modo per gestire gli ordini e riscuotere i pagamenti da solo.

Come vendere direttamente su Instagram?

Certo, creare un account Instagram del tuo negozio e promuovere i tuoi prodotti tramite l’app è una grande opportunità per la tua attività. Ma potresti chiederti: posso vendere direttamente su Instagram? La risposta è si!

Puoi abilitare Instagram Shopping per il tuo negozio e consentire ai clienti di acquistare dal tuo negozio direttamente tramite l’app. Questa comodità è preziosa! Per gli acquirenti, niente batte la possibilità di acquistare un articolo con un solo tocco.


Puoi taggare prodotti diversi contemporaneamente nei tuoi post (Immagine: @bufalapiu)

Potresti incontrare altri nomi per questa funzione come “Shoppable Posts” o “Tagga i prodotti”. Tutte quelle nozioni si riferiscono a Instagram Shopping.

Quanto costa vendere su Instagram?

Puoi vendere su Instagram gratuitamente. Tieni presente però che per poter utilizzare la funzione Shopping di Instagram, hai bisogno di avere un negozio online. Puoi ottenerne uno iscrivendoti ad una piattaforma di e-commerce a tua scelta (i piani tariffari possono variare).

Per ottenere risultati più rapidi, potresti voler pubblicizzare i tuoi prodotti online con Instagram Ads. Ma questo non è obbligatorio, quindi se vuoi semplicemente pubblicare e promuovere i tuoi prodotti, l’utilizzo di Instagram è gratuito.

È meglio vendere su Etsy o su Instagram?

Se vendi prodotti fatti a mano, ti starai chiedendo: “Meglio venderli su Instagram? O dovrei optare per Etsy? ” Quest’ultimo è un mercato diffuso per gli oggetti vintage e fatti a mano, quindi molti utenti fai-da-te preferiscono Etsy come canale di vendita, anche se questa piattaforma di hosting prevede delle commissioni.


Commissioni di Etsy

Se vuoi evitare di pagare commissioni su ordini e transazioni, puoi vendere su Instagram con Ecwid. Con Instagram è gratuito da usare, ed Ecwid non addebita commissioni ai commercianti. Inoltre, con Ecwid, utilizzi un unico negozio online che può essere integrato con gli strumenti per i venditori su Facebook, Amazon, eBay e altri canali.

Come Taggare i Prodotti su Instagram

Scopriamo di più sulla funzione di Instagram Shopping che consente ai tuoi clienti di acquistare da te tramite l’app.

Cos’è Shoppable Instagram?

Con Shoppable Posts, puoi taggare i tuoi prodotti nelle immagini e nelle storie che pubblichi. Questi post sono contrassegnati con una piccola icona a forma di borsa nell’angolo in basso a sinistra e da un cartellino del prezzo sopra l’oggetto.

Quando un utente clicca su un tag, vedrà la descrizione e il prezzo del prodotto. L’utente potrà così premere su “Acquista Ora” per visualizzare il nome dell’articolo, il prezzo, la descrizione, altre foto e un link diretto alla pagina del prodotto del tuo negozio per acquistare il prodotto. Gli utenti possono completare l’acquisto nel tuo negozio senza lasciare l’app di Instagram.

Dopo aver pubblicato 9 post acquistabili, sulla tua pagina aziendale apparirà la scheda Shop, per aiutarti a organizzare e promuovere i post con gli articoli acquistabili taggati. Questo significa più potenziale visibilità per te!


Shop tab del profilo @nordstrom

Se utilizzi Ecwid E-commerce ecco come impostare lo shopping su Instagram per il tuo negozio Ecwid.

Come ottenere l’approvazione per lo shopping su Instagram?

Se vuoi ottenere l’approvazione per lo shopping su Instagram, avrai bisogno di un negozio online. Gli shoppable post sono disponibili solo per gli utenti che dispongono di una piattaforma di e-commerce che si integra con Instagram.

Considera Ecwid E-commerce come un’opzione veloce e user-friendly con un piano base gratuito. Con Ecwid, puoi creare un negozio online e collegarlo a Instagram in meno di un’ora.

Come rendere Instagram Shoppable? I requisiti:

  • Avere un negozio online
  • Vendere prodotti fisici conformi alle politiche commerciali di Facebook e agli accordi commerciali

  • Localizzare la tua attività in uno dei paesi supportati da Instagram
  • Avere un profilo Instagram aziendale
  • Collegare il tuo account Instagram aziendale a una pagina Facebook
  • Aggiornare la tua app Instagram all’ultima versione.

Suggerimenti per preparare il tuo account aziendale per la revisione:

  • Aggiungi dettagli variabili come indirizzo dell’azienda, telefono, e indirizzo e-mail utilizzando i pulsanti CTA sotto la bio
  • Assegna la giusta categoria alla pagina Facebook a cui è collegato il tuo account Instagram
  • Usa il logo del tuo negozio come immagine del profilo
  • Pubblica contenuti specifici del marchio e pubblica in modo costante
  • Aggiungi più prodotti al tuo catalogo
  • Considera l’idea di configurare Facebook Business Manager per la tua attività.

Quanto tempo ci vuole per ottenere l’approvazione per lo shopping su Instagram?

Il team di Instagram esamina gli account aziendali prima che vengano approvati per Instagram Shopping.

L’approvazione per lo shopping tramite l’app di Instagram può richiedere da poche ore a poche settimane.

Riceverai una notifica dall’app Instagram quando il tuo account sarà approvato. Dopodiché avrai la possibilità di taggare i prodotti nei tuoi post. Se gestisci un negozio Ecwid, puoi controllare lo stato di approvazione dal tuo Pannello di controllo → Altri canali → Vendi su Instagram:

Come abilitare i tag dei prodotti su Instagram

Dopo che il tuo account è stato approvato per Instagram Shopping, ecco come puoi fare per taggare i prodotti sul tuo profilo:

  1. Vai alle opzioni del tuo profilo aziendale, poi vai su Impostazioni.
  2. Premi Business.
  3. Premi Shopping.
  4. Premi Continua.
  5. Seleziona un catalogo prodotti da connettere al tuo account professionale.
  6. Premi Fine.

Se non vedi la sezione Shopping nelle Impostazioni del tuo account, probabilmente il tuo profilo è ancora in fase di revisione o non è stato approvato per Instagram Shopping.

Come vendere su Instagram tramite DM?

Come avevamo detto, non puoi abilitare Instagram Shopping se non hai un sito web. Quindi, se vuoi comunque accettare ordini dai clienti nell’app, puoi farlo manualmente tramite messaggi diretti (DM).

Ecco come vendere su Instagram tramite DM:

  • Pubblica immagini con i tuoi prodotti nel tuo feed Instagram (pensa al tuo account come a un catalogo digitale di prodotti).
  • Chiedi ai tuoi follower di contattarti tramite DM per informazioni sui metodi di pagamento.


@juliaroseboston vendeva tramite DM prima di migrare a Ecwid

Uno dei modi per accettare pagamenti senza un negozio online è PayPal. Ecco come vendere su Instagram utilizzando PayPal:

  1. I clienti ti contattano tramite DM per ordinare un prodotto.
  2. Fornisci ai clienti il tuo indirizzo email PayPal. Oppure puoi chiedere il loro indirizzo e-mail PayPal e inviargli una fattura PayPal.
  3. Dopo aver ricevuto il pagamento, aggiorni manualmente ogni cliente sullo stato dell’ordine.

Vendere utilizzando DM di Instagram senza avere un sito web richiede molto lavoro manuale. Ciò potrebbe impedirti di dedicare tempo a far crescere altri aspetti della tua attività. Ecco perché molti commercianti preferiscono vendere direttamente su Instagram taggando i loro prodotti. Questo non solo è più conveniente per i venditori e per gli acquirenti, ma può anche aumentare le vendite. Ad esempio, Julia Rose Boston, rivenditore di borse e accessori di lusso, ha aumentato le sue entrate del 43% dopo aver abilitato lo shopping su Instagram tramite Ecwid E-commerce.

Suggerimenti per l’utilizzo di Instagram per le aziende

Alcuni suggerimenti e trucchi per utilizzare Instagram per le aziende e trasformare il tuo profilo in un potente canale di vendita.

Ottieni un account aziendale

Un profilo aziendale include alcuni vantaggi per la vendita su Instagram. Ti consente di mostrare dettagli come l’indirizzo della tua attività e le informazioni di contatto, nonché i pulsanti call to action sotto la tua bio.

Dispone inoltre della sezione pratica “Visualizza dati statistici” in cui è possibile visualizzare i dati su impressioni, copertura, clic sul sito Web e attività dei follower.


Le interazioni e i dati statistici possono aiutarti a organizzare il tuo programma di pubblicazione (Immagine: Facebook)

Con un profilo aziendale, puoi promuovere i tuoi post all’interno dell’app semplicemente facendo clic sul pulsante Metti in evidenza sotto ogni post. I post che vengono messi in promozione hanno pulsanti call to action generati da Instagram con link cliccabili.

Fai pubblicità su Instagram

Le promozioni a pagamento ti consentono di raggiungere i tuoi obiettivi più velocemente rispetto alla crescita organica. Ci sono diversi tipi di Instagram shopping ads:

  • Inserzioni nelle stories
  • Inserzioni con foto
  • Inserzioni video
  • Inserzioni carosello
  • Inserzioni con raccolta
  • Inserzioni su Esplora

Continua a leggere per saperne di più sulla pubblicità su Instagram

Pianifica i tuoi post

Le app di pianificazione (come Later, HootSuite o Buffer) consentono di risparmiare tempo nella creazione di un piano di contenuti che funziona per te e il per il tuo team.

Aggiungi link alle storie

Quando avrai più di 10.000 follower, potrai utilizzare l’opzione “scorri verso l’alto” per le tue solite storie di Instagram che potranno condurre gli spettatori all’URL. Ciò ti consente di vendere un prodotto su Instagram direttamente dalle Storie: semplicemente aggiungi un link alla una pagina del prodotto.

Approfitta dell’interesse per i tuoi prodotti mettendo i link nella tua bio

È facile vendere sull’app Instagram con Shoppable Post, ma a volte i clienti vogliono sapere di più su un’azienda prima di effettuare un acquisto. Usa la tua bio per farli navigare verso risorse aggiuntive, come il tuo blog o sito web.

Sebbene non sia possibile includere più di un link nella bio, è comunque possibile utilizzare l’app Linktree per creare una pagina aggiuntiva con più link. Condividi semplicemente il link alla tua pagina di Linktree nella tua bio e quando i follower faranno clic su di esso, vedranno una landing page con tutti i link che hai aggiunto.


@mermaidsanddinosaurs usa Linktree per aggiungere più link alla bio del suo profilo

Usa gli hashtag

Gli hashtag sono una o più parole che seguono il segno #. Ad esempio, #SuggerimentiPerLaCuraDellaPelle o #giveaway. Sono parole chiave ricercabili che raggruppano i contenuti per argomento.

Gli hashtag di Instagram sono un ottimo strumento per farsi scoprire e per aiutarti a raggiungere un pubblico nuovo e pertinente. Alcuni suggerimenti su come usare gli hashtag:

  • Usa hashtag pertinenti alla tua nicchia e al tuo argomento. Non c’è bisogno di accumulare 30 tag irrilevanti in un unico post. Scegli invece hashtag che evidenziano al meglio il contenuto dell’immagine e della didascalia.
  • Utilizza strumenti come Hashtracking o Hashtagify.me per monitorare gli hashtag popolari e controllare l’evoluzione del successo dei diversi hashtag che hai utilizzato.
  • Crea un semplice hashtag con il tuo marchio per curare i contenuti prodotti dagli utenti e promuovere la tua attività su altre pagine.
  • Studia gli influencer nella tua nicchia per scoprire quali hashtag usano più frequentemente. Hashtag simili potrebbero funzionare anche per il tuo brand!

Usa diversi tipi di contenuto

Non trascurare nessuna possibilità di entrare in contatto con il tuo pubblico tramite i tuoi contenuti. Puoi pubblicare immagini, video o creare storie e salvarle in Storie in evidenza, se vuoi che durino più di 24 ore.

Pubblica foto e video curati nel tuo feed. Condividi foto casuali, vari aggiornamenti e quiz in Storie. Usa Storie in evidenza per salvare le FAQ ed offrire ai tuoi follower un facile accesso. Fai le dirette per annunciare il lancio di un nuovo prodotto o di un giveaway. Esplora tutti i modi con i quali puoi creare contenuti con Instagram e cerca poi di attenerti a quelli che sono di maggior coinvolgimento per i tuoi follower.


@heyitsohsopretty salva i video di unboxing dei clienti nelle Storie in evidenza

Presta attenzione al coinvolgimento organico

I follower organici sono quelli per i quali non devi spendere un centesimo per acquisirli, ma piuttosto quelli che sono stati veramente coinvolti dai tuoi contenuti. Ad esempio, ti hanno trovato in Cerca o hanno visto un repost sulla pagina di un loro amico e ti hanno seguito dopo aver visualizzato il tuo profilo.

Per vendere su Instagram con successo e gratuitamente, dovresti mantenere alto il tuo coinvolgimento organico. Ciò accade quando i follower interagiscono molto con i tuoi contenuti, al di fuori delle campagne pubblicitarie. Ad esempio, mettono mi piace e commentano i tuoi post o reagiscono alle tue storie.

Ecco come aumentare la tua copertura organica:

  • Crea contenuti di qualità adatti al tuo pubblico
  • Pubblica questo contenuto in maniera regolare
  • Dai inizio alle discussioni nella sezione commenti dei tuoi post
  • Organizza concorsi e giveaway
  • Incoraggia a condividere foto dei tuoi prodotti e aggiungere tag del tuo profilo.

Collabora con influencer

Beh, micro-influencer, per essere più precisi. Un micro-influencer è un influencer con un pubblico più ristretto (1.000-100.000 follower). Spesso, questi segmenti di pubblico sono più coinvolti rispetto ai follower di account più grandi. Di solito, i micro-influencer sono esperti di una nicchia specifica, il che significa che i loro follower ripongono più fiducia nelle loro opinioni. Un vantaggio per te: il costo di collaborare con un micro-influencer è inferiore.

Puoi collaborare con micro-influencer per organizzare giveaway e fargli condividere una recensione sul tuo prodotto o pubblicare un post sponsorizzato.


Post sponsorizzato per Juicy Juice su @apron_education

Come fare pubblicità su Instagram

Vale la pena fare pubblicità su Instagram? La risposta dipende dalla velocità con cui vuoi ottenere dei risultati.

Puoi promuovere il tuo profilo Instagram in modo organico, che significa acquisire un pubblico senza l’aiuto di campagne a pagamento. Questa opzione è gratuita e mostra un maggiore coinvolgimento nel lungo termine. Ma se hai bisogno di più follower o ordini in un breve periodo di tempo, la promozione a pagamento potrebbe essere l’opzione giusta per te.

Instagram offre i seguenti formati di inserzioni:

  • Inserzioni fotografiche. Un’immagine statica funziona meglio quando vuoi concludere l’affare offrendo uno sconto. Le foto possono essere in formato quadrato od orizzontale.
  • Video inserzioni. Queste sono ottime per presentare ai nuovi acquirenti il tuo prodotto e le sue caratteristiche. Puoi condividere video fino a 120 secondi in formato orizzontale o quadrato.
  • Inserzioni in formato Stories. Questi annunci dinamici aiutano a rafforzare il coinvolgimento che hai già avuto precedentemente con il cliente.
  • Inserzioni carosello. Gli utenti possono scorrere per visualizzare foto o video aggiuntivi in un singolo annuncio. Questo tipo di inserzioni aiuta a evidenziare tutte le caratteristiche e i vantaggi del prodotto.
  • Inserzioni in formato di raccolta. Usali per ispirare visivamente il tuo pubblico e aiutarli a scoprire, sfogliare e acquistare prodotti. Puoi usare video, immagini o una combinazione di entrambi.
  • Inserzioni in Esplora. Gli utenti accedono alla sezione Esplora per scoprire contenuti, guardare e fare acquisti. La scheda Esplora di ogni utente, presenta contenuti curati e personalizzati in base ai loro interessi.

Puoi aggiungere diverse call to action a ciascun annuncio. Se mostri le funzionalità di un prodotto al pubblico per la prima volta, utilizza CTA come “Scopri di più”. Se offri uno sconto finale per concludere un affare, utilizza “Acquista ora” come tuo CTA.


Un’inserzione fotografica con CTA “Acquista ora” (Immagine: Instagram)

Come si imposta un’inserzione con “Acquista Ora” su Instagram?

Per impostare un’inserzione con un “Acquista Ora” o qualsiasi altra CTA, devi avere una pagina Facebook e un profilo aziendale su Instagram. Una volta che hai questi, puoi creare e monitorare le inserzioni all’interno dell’app o tramite Gestione inserzioni.

Come impostare la tua inserzione Instagram:

  1. All’interno dell’app: seleziona un post che hai già condiviso su Instagram e premi “Metti in evidenza”.
  2. Decidi per quanto tempo saranno attivi i tuoi annunci e imposta il tuo budget.
  3. Fai clic su Crea una promozione. Riceverai una notifica quando la tua inserzione sarà stata approvata e pronta per essere pubblicata.

Come monetizzare il tuo Instagram nel 2022

Instagram non è più solo una piattaforma di condivisione immagini. Oggigiorno puoi effettivamente guadagnare con il tuo negozio online su Instagram. Non hai nemmeno bisogno di avere tanti follower per far funzionare Instagram per te. Il segreto è un pubblico coinvolto: follower che mettono mi piace, commentano, taggano i loro amici nei tuoi post e reagiscono alle tue storie.

Ecco come calcolare il tasso di coinvolgimento del tuo account: prendi il numero totale dei mi piace e dei commenti, dividili per il numero totale dei post, dividi poi per il numero di follower e poi moltiplica per 100. Un tasso di coinvolgimento del 2-3% è considerato medio e un 4-6% è considerato alto.

Quando hai un pubblico coinvolto e attivo, puoi utilizzare le seguenti tattiche per monetizzare il tuo Instagram.

  • Crea post sponsorizzati.Collabora con i brand per creare dei post sulla tua pagina che promuovono il loro prodotto a pagamento.
  • Crea il tuo merch da vendere su Instagram. Metti il tuo disegno o il tuo logo su t-shirt, tazze, poster (qualsiasi cosa sulla quale sia facile stampare) e vendi i tuoi prodotti con il tuo brand.

  • Merch dei fumetti @poorlydrawnlines

  • Crea il tuo prodotto e vendilo.Ci sono tutte le tipologie di cose da vendere su Instagram, dall’abbigliamento ai cosmetici, dai mobili ai prodotti fai da te. Assicurati di aver abilitato i Shoppable Post per poter vendere direttamente su Instagram.
  • Insegna quello che sai.Non puoi vendere servizi su Instagram con gli Shoppable post, ma puoi utilizzare la piattaforma per promuovere un corso di cui sei insegnante o una guida scaricabile. Non dimenticare di aggiungere il tuo indirizzo e-mail o un link al tuo sito web nella bio di Instagram.
  • Organizza giveaway o concorsi(giveaway tramite repost, un concorso di presentazione, una lotteria, ecc.). Collabora con influencer e vari brand o organizza un concorso tutto da solo.
  • Vendi prodotti in affiliazione. Non è necessario che tu abbia i propri prodotti per vendere tramite Instagram. Pensa a quali marchi il tuo pubblico potrebbe essere interessato e contatta quelle aziende per verificare se hanno programmi di affiliazione. Puoi vendere prodotti in affiliazione tramite link speciali o codici promozionali.

Idee su Cosa Vendere su Instagram

Incontriamo l’importantissima domanda la cui risposta interessa a tutti: “cosa dovrei vendere su Instagram?” così spesso quanto la domanda: “come faccio a vendere su Instagram?”. Vediamo insieme quali prodotti hanno il maggior potenziale di vendita sulla piattaforma.

I principali mercati di Instagram includono bellezza, salute e fitness, viaggi, moda, lifestyle, affari e animali. Quindi non puoi sbagliare scegliendo un prodotto che si adatti a uno di questi mercati.
Ecco alcune idee di prodotti da vendere su Instagram:

  • Prodotti di bellezza e cura della pelle. Condividi consigli utili per la cura della pelle e il trucco per tenere coinvolto il tuo pubblico.
  • Vestiti e scarpe. Instagram è il luogo perfetto per attirare i clienti con bellissimi lookbook. Punta sulla moda sostenibile per rimanere al passo con i tempi.
  • Prodotti ecologici per la casa. Gli amanti dello shopping stanno diventando sempre più attenti all’ambiente, ma vogliono comunque che le loro case siano confortevoli. Pensa a prodotti come borse riutilizzabili, zerbini con materiali riciclati, detergenti naturali e altre cose da vendere su Instagram.

  • Immagine: @corktownsoap

  • Accessori e gioielli. Gli acquirenti navigano spesso su Instagram in cerca di ispirazione per il loro stile personale e questi prodotti potrebbero aiutarli a trovare quel pezzo mancante.
  • Cibo e bevande. #foodporn è uno degli hashtag più popolari nell’app. Scatta alcune foto di prelibatezze fatte in casa appetitose e sei pronto per iniziare a vendere su Instagram.

Vendi su Instagram?

Do you have any other advice on how to sell on Instagram? Don’t be shy, share your knowledge in comments below!

Ottieni maggiori informazioni su come vendere su Instagram.

Ottieni maggiori informazioni su come vendere su Instagram.

Indice dei contenuti

Vendi online

Con Ecwid Ecommerce, puoi vendere facilmente ovunque e a chiunque - attraverso internet e in tutto il mondo.

Sull'autore

Anastasia Prokofieva è una scrittrice di contenuti presso Ecwid. Scrive su marketing online e promozione contenuti per rendere la routine quotidiana degli imprenditori più facile e gratificante. Ha anche un debole per i gatti, il cioccolato e la preparazione del kombucha a casa.

Your ecommerce dreams start here

We use cookies and similar technologies to remember your preferences, measure effectiveness of our campaigns, and analyze depersonalized data to improve performance of our site. By choosing «Accept», you consent to the use of cookies.