Salve. Il contenuto del nostro blog è stato tradotto in maniera automatica per vostra convenienza. Scusateci se, occasionalmente, le traduzioni sono di scarsa qualità.
Ecwid inaugurale degli Stati Uniti. Previsioni per le vacanze di piccole imprese
Posted Nov 11, 2020 da Kristen Pinkman, Ecwid Team

Ecwid inaugurale degli Stati Uniti. Previsioni per le vacanze di piccole imprese

In ottobre, abbiamo intervistato la nostra comunità di commercianti per sapere esattamente come si stanno avvicinando alle festività, concentrandosi sui piani per le vendite online, strumenti digitali, e chiedendo che aspetto abbia esattamente un Black Friday prevalentemente online per i rivenditori locali.

Mentre i proprietari di piccole imprese sperano in un periodo di vacanze di successo, molti sono alla ricerca dei modi più efficienti per offrire vantaggi, sconti, ed esperienze di acquisto senza interruzioni, senza investire risorse finanziarie aggiuntive in offerte per le vacanze appariscenti.

In questo rapporto, esaminiamo le intuizioni da quasi 200 piccole imprese, i cui proprietari hanno condiviso le sfide attese, priorità, e pianifica prima delle vacanze. Guardando indietro agli ultimi mesi di incertezza economica, condividiamo prospettive e suggerimenti attuabili su come le piccole imprese possono prepararsi per le settimane cruciali a venire.

Contenuto:

TLDR

 

Sopravvivere a una pandemia: L'impatto di COVID-19 sulle piccole imprese

Le abitudini di acquisto pandemiche hanno cambiato drasticamente il modo in cui i consumatori fanno acquisti, e come crescono le piccole imprese. Quando la pandemia iniziò a diffondersi negli Stati Uniti, 55% delle piccole imprese credeva che ci sarebbero voluti da sei mesi a un anno prima che gli Stati Uniti. il clima aziendale è tornato alla normalità.

Sondaggio per le festività natalizie piccole imprese US Ecwid Ecommerce

Ora che siamo in quarantena limitata da più di sei mesi e il traffico in negozio è stato ridotto, le piccole imprese stanno lottando per entrare nel nuovo anno. Siamo nel bel mezzo di uno dei trimestri fiscali più importanti per le piccole imprese della nazione. Mentre le vacanze forniscono una spinta naturale alla spesa dei consumatori, questa stagione delle vacanze non sarà la stessa per le piccole imprese in difficoltà. Guardiamo indietro agli ultimi mesi.

Passando al digitale

Con 75% delle PMI che riferiscono che COVID-19 ha avuto un impatto negativo sulle loro attività, per necessità, 2020 è diventato l'anno in cui le PMI sono diventate aggressive nei confronti dell'e-commerce. Quelli che hanno adottato e innovato abbastanza presto sono ancora in circolazione, ma la lotta è tutt'altro che finita. Per non solo sopravvivere, ma far crescere le loro attività, centinaia e persino migliaia di aziende sono migrate online, all'inizio di questa primavera, accelerando le tendenze pre-pandemiche esistenti. Infatti, la nostra comunità di commercianti a Ecwid ha visto un file 300% aumento delle nuove iscrizioni nel secondo trimestre, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Mentre sperimentavano i canali online, I commercianti ecwid hanno visto un file 50% aumento delle vendite.

75% delle PMI che riferiscono che COVID-19 ha avuto un impatto negativo sulle loro attività

I proprietari di negozi e ristoranti hanno puntato molto sull'e-commerce, molti per la prima volta. Oltre la migrazione dei loro prodotti alle vetrine digitali, alcuni commercianti hanno persino adattato completamente i loro prodotti: con ristoranti vendita di kit per la cena, e anche articoli richiesti come carta igienica e disinfettante per le mani, gli imprenditori hanno dovuto pensare in modo creativo per fidelizzare i clienti.

La tendenza principale per le PMI che è qui per restare è la ripresa dal marciapiede. Mentre acquisti online, ritiro in negozio, o BOPIS, era già una tendenza al dettaglio in crescita, le chiusure obbligatorie dei negozi hanno portato all'adozione accelerata del pick-up sul marciapiede in tutta la nazione. Su Ecwid, totale U.S. le vendite soddisfatte tramite il ritiro dal marciapiede sono aumentate di 388%, dall'inizio dell'anno. Mentre abbiamo visto il picco più forte di adozione di pick-up sul marciapiede a maggio, Q3 aveva circa 2/3 di quel livello. Mentre lo shopping natalizio continua, l'alto volume del pick-up sul marciapiede continuerà a salire in una traiettoria a forma di U..

Indagine sulle festività natalizie 2020 Ecwid Ecommerce pick-up sul marciapiede

Inoltre, funzionalità di e-commerce come carte regalo e la consegna hanno contribuito ad alleviare gli oneri finanziari affrontati dalle piccole imprese. Consegna, come pick-up porta a porta, ha aiutato le aziende a evadere gli ordini in un momento in cui il traffico in negozio era ridotto o completamente inesistente. Buoni regalo e buoni hanno consentito alle aziende di assicurarsi entrate nell'immediato, anche in periodi in cui i servizi o le merci non erano disponibili.

Storie di successo

Generale, I commercianti ecwid hanno visto un file 114% e 71% Aumento su base annua di ordini e vendite, rispettivamente, durante la prima metà dell'anno. Dal fare affidamento sui social media, sia a pagamento che organici, all'espansione delle vetrine fisiche insieme allo slancio online, ecco alcuni commercianti che vendono su Ecwid che hanno sfruttato al massimo le loro interazioni con gli acquirenti a casa e le nuove priorità di acquisto.

Julia Rose Boston rimane socievole, ma non distante, su Instagram:

In un periodo in cui le interazioni di persona sono limitate, i marchi si sono rivolti ai social media per promuovere la connettività e raggiungere i consumatori sulle loro piattaforme preferite. Julia Carney è il cervello dietro l'azienda di accessori e borse di lusso, Julia Rose Boston. Con Humfrey Brandes, un senior product manager, hanno potenziato la sua già consolidata presenza sui social media con una solida gestione dell'inventario e una base di vendita tramite il suo nuovo negozio online.

Curando nuove collezioni, migliorare l'esperienza di check out, e utilizzando le storie di Instagram per attirare gli acquirenti’ Attenzione, Julia è riuscita a sostenere la sua attività vendendo beni di lusso nuovi e usati.

Julia Rose Boston storia di successo

Anche se le catene di fornitura globali hanno influenzato le sue strategie di prezzo e di approvvigionamento, il suo team ha adeguato l'inventario per concentrarsi su stock più accessibili. Tutta la sua attività è gestita su Instagram, e la maggior parte dei clienti acquista da dispositivo mobile. Collegando la sua presenza sui social con la sua vetrina Ecwid, Le vendite di Julia da aprile 2020 a giugno 2020 superato $3.5 milioni di!

Julia si affida alla personalizzazione, non automatizzato, interazioni con i clienti per favorire le relazioni con i clienti.

Kissed By A Bee Porta la crescita organica alla bellezza organica:

Akilah Scott-Amos è il fondatore di base in Texas, cura della pelle biologica e attività di bellezza, Baciata da un ape. Dopo essere stata licenziata da un ruolo aziendale ha ricoperto per molti anni, Akilah si è rivolta alle pratiche erboristiche ancestrali apprese dalla sua famiglia per lanciare la sua azienda di cura della pelle fatta in casa.

Kissed by a Bee products

Prima della pandemia, Akilah faceva affidamento su fiere ed eventi per assicurarsi circa la metà dei suoi guadagni, e raggiungere i clienti al di fuori delle sue immediate vicinanze. Dopo il suo spettacolo finale a febbraio, gli eventi di persona sono stati annullati, e Akilah si è rivolta alle vendite online per espandere la sua portata a livello nazionale.

Baciato da uno stand di api in un mercato


Baciato da uno stand di api in un mercato

Conosciuta per il suo design creativo e accattivante di stand e tende, Akilah porta la stessa esperienza di branding nel suo negozio online. Senza dedicare il suo budget di marketing ai social media a pagamento, Akilah ha assistito a un'impennata negli affari a causa del suo marketing sui canali di proprietà: protezione $80,000 in vendita da aprile a giugno 2020. Negli ultimi sei anni, Akilah ha lavorato fuori casa sua, ma recentemente ampliato in uno spazio magazzino che contiene una piccola vetrina. Ora, vende e cresce su più canali, online e in negozio.

baciato da un'ape in negozio

NanoSeptic pulisce la casa vendendo tecnologia di sanificazione:

NanoTouch Materials ha inventato e produce una linea completa di NanoSeptic superfici autopulenti in continuo.

NanoSeptic


Shop.nanoseptic.com

Per soddisfare la domanda costante dei loro prodotti per la pulizia, all'inizio della pandemia, il team di NanoSeptic ha aggiunto i dipendenti su base settimanale, supportando quelli all'interno della forza lavoro locale che in precedenza avevano perso il lavoro a causa di chiusure legate a pandemia.

Il team ha automatizzato diverse fasi del processo di fabbricazione, inclusa l'applicazione dei rivestimenti, stampa, taglio, conteggio, e smistamento. NanoSeptic ha lavorato con la loro società di ingegneria per due settimane per progettare e costruire un flusso di lavoro automatizzato per i loro processi di produzione. Affinamento e sviluppo di questo sistema, il team si espanse in una seconda linea automatizzata, concentrandosi sui manicotti tubolari delle maniglie delle porte di NanoSeptic. E di recente, hanno sviluppato più automazione per produrre le loro nuove coperture degli interruttori della luce. Per supportare la crescita continua, la società di ingegneria sta attualmente costruendo duplicati di tutte e tre le linee di produzione.

Da febbraio 2020 marciare 2020, NanoSeptic ha visto un quasi 3000% aumento degli ordini nel loro negozio online, con ordini che aumentano quasi di un altro 60% e 100% nei due mesi successivi. Entro aprile, il volume degli ordini era aumentato così tanto che NanoSeptic è stato in grado di mantenere aperto il negozio online solo per circa due ore al giorno. Mentre NanoSeptic ha effettivamente dovuto limitare le ore di negozio per gestire al meglio la domanda, hanno recuperato entrate sufficienti per iniziare il processo di triplicazione del loro impianto di produzione a Forest, Virginia.

È ora di reinvestire nelle nostre piccole imprese e imprenditori locali

Siamo a un punto di svolta per le strade principali di tutta la nazione. Perché la pandemia ha accelerato così tante tendenze digitali per le piccole imprese, informerà il modo in cui fanno affari per mesi, e più probabilmente, anni a venire.

Comunità di supporto

Le piccole imprese non servono solo le comunità, sono la comunità: proprietari locali, personale, e gli acquirenti sono tutti influenzati dalle chiusure che stanno investendo il settore delle piccole imprese. Secondo i dati di Yelp, 60% delle chiusure di attività legate alla pandemia sono ora permanenti. Con il supporto della comunità, possiamo garantire che questi numeri non aumentino dopo le festività.

Quando le piccole imprese prosperano, è sentito in tutta l'economia. Secondo gli Stati Uniti. Small Business Administration Office of Advocacy, Le PMI hanno contribuito a 65% dei nuovi posti di lavoro netti creati da allora 2000. Le recessioni passate ci hanno dimostrato che mentre le piccole imprese sono di solito i colpo più duro, sono anche alcuni dei più impattante nell'influenzare un recupero, sostenendo l'occupazione locale. In breve, salvare la nostra economia post-pandemia dipende dal sostegno delle piccole imprese oggi. Senza la necessaria infrastruttura SMB in atto in 2021, possiamo anticipare un rimbalzo economico ancora più lento.

Mentre le nuove operazioni digitali e gli aiuti governativi limitati hanno contribuito a sostenere le piccole imprese in 2020, le nostre piccole imprese hanno bisogno del supporto degli acquirenti locali per mantenere vive le comunità.

Prepararsi per i guai invernali

Le abitudini e le preferenze di acquisto pandemiche sono destinate a restare. I consumatori e le piccole imprese si sono abituati alla facilità d'uso e alla comodità degli acquisti online a livello locale. Le piccole imprese devono continuare a soddisfare le nuove aspettative dei loro acquirenti locali, mentre intensificano le loro operazioni per le vacanze. Detto questo, molte delle pratiche adottate durante i mesi primaverili ed estivi della pandemia non saranno sostenibili durante l'inverno.

Quando si accoppia il clima freddo e la minaccia incombente di una seconda epidemia di COVID-19, abbiamo tutte le ragioni di cui abbiamo bisogno per giustificare una strategia aggressiva di e-commerce per le festività. Soluzioni più flessibili come i posti a sedere all'aperto e le operazioni diventeranno meno popolari una volta che le temperature scenderanno. Ciò è particolarmente più probabile nelle città più pedonali come New York.

Questo inverno, le piccole imprese hanno il compito di ricreare lo slancio e l'entusiasmo delle festività natalizie di fondamentale importanza. Contemporaneamente, stanno ancora combattendo gli effetti economici delle perdite di quest'anno e ne impediscono di nuove. È una sfida significativa, e, per essere all'altezza dell'occasione, le piccole imprese a livello nazionale dovranno rinnovare le loro strategie per le vacanze. Diamo un'occhiata a come i commercianti che vendono su Ecwid intendono fare proprio questo.

Pianificazione per le vacanze: I commercianti pesano sulle strategie stagionali

I proprietari di piccole imprese comprendono l'importanza di questa stagione delle vacanze sulla loro capacità di operare entro il nuovo anno, ma con budget limitati per la promozione delle vacanze, devono essere doppiamente attenti alle strategie per le vacanze. Ecco uno sguardo ai numeri:

Le piccole imprese vedono effetti duraturi del COVID-19 sui piani di vacanza

Molte nuove piccole imprese che operano su Ecwid, ha investito seriamente nell'e-commerce per la prima volta quest'anno. Quasi metà (49%) dei nostri commercianti intervistati ha costruito la propria presenza online: carrelli della spesa, integrazioni di mercato, e strumenti di marketing - dopo l'inizio della pandemia COVID-19.

Per le aziende che erano già online, hanno raddoppiato gli acquisti online. Ora, più di tre quarti (76%) dei nostri commercianti ha affermato che la pandemia COVID-19 ha influito sui loro programmi di vacanza, con 45% degli intervistati ha affermato che la pandemia ha avuto un impatto significativo sulla loro strategia per le vacanze.

45% degli intervistati ha affermato che la pandemia ha avuto un impatto significativo sulla propria strategia per le vacanze

Al di fuori delle implicazioni economiche della pandemia, l'impatto di COVID-19 ha lasciato molti rivenditori a corto di personale in vista di un previsto aumento delle vendite durante le festività. Dopo la pandemia, le catene di approvvigionamento globali ei processi di distribuzione hanno bloccato, le piccole imprese hanno lottato non solo per immagazzinare i loro scaffali virtuali, ma anche ottenere rapidamente i prodotti agli acquirenti.

In vista di quella che sarà la stagione delle vacanze online più impegnativa di sempre, il deficit di capacità di spedizione tra il Ringraziamento e il Natale potrebbe essere nella media 7 milioni di pacchetti giornalieri, secondo ShipMatrix, Inc. Con fiducia nelle tempistiche di spedizione in calo, più di metà (55%) dei commercianti prevede di aumentare i termini di spedizione per tenere conto dei ritardi. Mentre le aspettative sia dei consumatori che dei commercianti in merito alle spedizioni plummett, la maggior parte delle piccole imprese (87%) non prevede di aumentare il personale stagionale per evadere gli ordini online, il che significa minori risorse per gestire gli ordini online per le vacanze.

55% dei commercianti prevede di aumentare i termini di spedizione per tenere conto dei ritardi

Prendere Delizia fai da te, un marchio naturale a conduzione familiare, latticini- e salse da cucina senza glutine, per esempio. Si aspettano che la loro linea di salse bollite attiri i buongustai e gli amanti della dieta a base vegetale, per tutta la stagione. Con sede a Denver, DIY Delish offre già la spedizione gratuita in Colorado. Il fondatore Raj Harika condivide che “Per le vacanze, stiamo lavorando a speciali confezioni regalo a tema, e li promuoverà attraverso i nostri social media e l'email marketing. Stiamo dando alle persone abbastanza tempo e preavviso per acquistarli in anticipo. " Che si tratti di preparazione per una cena festiva, o un regalo per lo chef dilettante della tua famiglia, DIY Delish sta anticipando le caotiche tempistiche di spedizione.

87% non prevede di aumentare il personale stagionale per evadere gli ordini online

Sconti moderati attendono gli acquirenti del Black Friday e del Cyber ​​Monday

Il Black Friday è sempre stato un momento importante per lo shopping per i grandi rivenditori di scatole come Walmart, Destinazione, e Best Buy; tuttavia, le piccole imprese hanno lottato per competere con prezzi bassi. Invece, Small Business Saturday ha creato uno spazio per i rivenditori locali durante l'inizio non ufficiale dello shopping natalizio. Quest'anno il Cyber ​​Weekend avrà un aspetto diverso, dato che lo shopping natalizio è iniziato all'inizio di ottobre.

In generale, quasi metà (44%) dei consumatori inizierà a fare acquisti prima dell'anno scorso, secondo la ricerca Listrak. Basato sulle tendenze attuali su Ecwid, l'abbigliamento guiderà le vendite delle vacanze per le piccole imprese durante le festività natalizie, seguito dal consumo di cibo e bevande, inclusi ristoranti e consegna di cibo.

I commercianti stanno pianificando che la maggior parte delle vendite del Black Friday e del Cyber ​​Monday avvenga online, e offrono meno vantaggi ed esperienze in negozio per incentivare le vendite online. Infatti, solo 15% dei commercianti che si aspettano un aumento delle vendite durante il Black Friday prevede di vendere la maggior parte dei propri prodotti presso i propri punti vendita fisici.

Commercianti che prevedono un aumento delle vendite durante il Cyber ​​Monday (85%) prevede di vendere la maggior parte dei propri prodotti online. Inoltre, i commercianti che prevedono un aumento delle vendite in Small Business Saturday si aspettano che la maggior parte delle loro vendite avverrà online (78%) piuttosto che attraverso i loro negozi fisici (14%).

Quest'anno, 78% dei nostri commercianti intervistati ha intenzione di perseguire vendite o promozioni per le festività natalizie. In particolare, metà dei nostri commercianti prevede di offrire sconti per il Black Friday e il Cyber ​​Monday, con 38% e 36% anticipando un aumento delle vendite durante quel giorno. Quasi metà (48%) prevede di perseguire le promozioni del sabato per piccole imprese, e 41% aspettarsi un aumento delle vendite nel corso della giornata.

Con meno risorse, non vedremo offerte di campanelli da piccole imprese: a meno di 2% (1.6%) dei commercianti intende offrire offerte superiori a 50% off. Invece, molti commercianti (40%) prevede di offrire sconti tra 11 – 25% fuori dalle merci.

Indagine sulle festività natalizie 2020 sconti per piccole imprese Ecwid Ecommerce

Dei commercianti che prevedono un aumento delle vendite durante il Black Friday e il Cyber ​​Monday, 53% e 50%, rispettivamente, offrirà sconti 11-25% fuori dai prezzi normali. La percentuale di commercianti scivola leggermente per le proiezioni Small Business Saturday, con meno della metà (44%) dei commercianti che prevedono un aumento delle vendite sull'offerta 11-25% sconti.

Infine, mentre la maggior parte dei commercianti si aspetta che sconti moderati generino un aumento delle vendite, una minoranza (20%) prevede di offrire sconti il ​​Cyber ​​Monday senza aspettarsi un aumento delle vendite. Gli sconti per le vacanze sono diventati un must per rimanere nel radar dei consumatori durante le intense festività natalizie.

Per soddisfare le aspettative dei consumatori per le offerte per le festività durante il Black Friday e il Cyber ​​Monday, le piccole imprese offrono piccoli sconti per tentare di attirare più traffico senza tagliare importanti margini di profitto.

Le PMI mantengono le basi per incentivare le vendite durante le festività, lasciando spazio alle future innovazioni tecnologiche

I proprietari di piccole imprese si trovano in un difficile dilemma: devono offrire esperienze di acquisto eccezionali e sicure per ottenere entrate sufficienti per continuare nel nuovo anno, ma devono farlo con risorse molto limitate. Per massimizzare le loro strategie di e-commerce e marketing, le piccole imprese utilizzano pratiche collaudate per sfruttare al meglio le festività natalizie.

Stagione delle vacanze 2020 vantaggi Ecwid Ecommerce

Per esempio, vantaggi più tradizionali come la spedizione gratuita e un regalo gratuito con l'acquisto guidano il pacchetto sulle offerte per le vacanze, con 44% e 40% dei commercianti che intendono offrirli, rispettivamente. D'altra parte, opzioni più costose come la corrispondenza dei prezzi (6%) e resi gratuiti (7%) sono meno popolari tra i commercianti, quest'anno.

Quando si tratta di aumentare il traffico in negozio, email (73%), social media organici (70%), e il passaparola (66%) sono le tre principali strategie pubblicitarie per i commercianti di oggi. Mentre, i commercianti stanno anche sperimentando sempre più con i social media a pagamento (47%), i canali gratuiti e di proprietà guidano le strategie di sensibilizzazione.

Indagine sulle festività natalizie 2020 Ecwid Ecommerce marketing e promozione

Generale, i social media e i grandi mercati costituiscono ancora solo una piccola parte dei principali canali di vendita dei commercianti, con 6% e 3% degli intervistati che intende vendere la maggior parte dei prodotti per le vacanze su ciascun canale, rispettivamente. Possiamo aspettarci che le piccole imprese si appoggino ai servizi essenziali, e limitati nuovi strumenti digitali, per raggiungere gli acquirenti.

Ora, anche le piccole imprese più riluttanti capiscono quanto sia facile vendere online, ma la maggior parte ha ancora molta strada da fare prima di raccogliere tutti i vantaggi di una strategia di e-commerce completa. Per le piccole imprese che possono espandere la loro offerta di e-commerce entro il nuovo anno, prevediamo ulteriori sperimentazioni con nuove opzioni di pagamento e funzionalità di e-commerce.

I commercianti sperano, ma non portano occhiali rosa

In ottobre, la Federazione nazionale delle imprese indipendenti (NFIB) Indice di ottimismo rose 3.8 punta a 104.0 nel mese di settembre, che è una lettura storicamente alta. Allo stesso tempo, il NFIB Indice di incertezza è aumentato 2 punta a 92, dal 75 in Aprile. Mentre le piccole imprese mantengono la speranza per le festività natalizie, c'è ancora una mancanza di chiarezza su ciò che i commercianti possono aspettarsi dalle prossime vendite.

Across Ecwid, la maggior parte dei nostri commercianti si aspetta di vedere un aumento delle vendite durante le vacanze. Meno di 10% dei nostri commercianti prevede che le vendite saranno notevolmente inferiori in questa stagione. La maggior parte dei commercianti (30%) aspettarsi che le vendite siano leggermente superiori, e 11% aspettandosi risultati significativamente più alti.

C'è una piccola minoranza di commercianti (13%) pianificando di aumentare il proprio personale stagionale per evadere gli ordini online, dimostrando un certo ottimismo riguardo alla crescita delle vendite. Commercianti che stanno investendo di più nelle strategie di coinvolgimento dei clienti, come l'assistenza clienti dal vivo, stanno investendo più tempo e risorse nel fornire esperienze di acquisto personalizzate e personalizzate, un elemento chiave di differenziazione per le piccole imprese, rispetto ai rivenditori più grandi.

È interessante notare che, sebbene i commercianti dispongano di risorse limitate per le loro promozioni natalizie, 61% dei proprietari di piccole imprese prevede di espandere la propria selezione di prodotti per le vacanze. In linea con le tendenze più ampie, questi commercianti prevedono di utilizzare strumenti pubblicitari gratuiti o convenienti come la posta elettronica (75%), social media organici (73%), e il passaparola (70%) per indirizzare il traffico ai loro negozi online. D'altra parte, dei commercianti che intendono offrire meno prodotti per le festività, 90% affermano che COVID ha avuto un impatto significativo sulla loro strategia per le vacanze.

Come Bianca Burns, partner presso Economia delle piante, fornitore di prodotti vegetali per persone vegetali, spiega, la sua squadra prevede un picco negli ordini, in base al feedback dei clienti e ai modelli di acquisto. "I nostri sforzi di marketing organico guidano principalmente le vendite per la nostra attività al momento, ma per le vacanze, stiamo facendo un ulteriore passo avanti. Siamo entusiasti di offrire prodotti esclusivi e pacchetti bundle, eseguire varie promozioni per le festività, e aumentare- e coinvolgimento offline. Stiamo anche lavorando per adattare il nostro approccio alla pubblicità a pagamento al fine di ridurre parte del rumore delle vacanze ".

Suggerimenti e trucchi per le vacanze 2020: Una lista di controllo per il successo

Ora che abbiamo stabilito quanto sia importante questo periodo natalizio per le piccole imprese, ecco un elenco di best practice digitali per sfruttare al massimo le più grandi festività online mai realizzate:

  • Conciati nelle sale digitali. Dalle vetrine creative al laboratorio completo di Babbo Natale, le piccole imprese hanno sempre coltivato le proprie tradizioni in negozio. Quest'anno, Le PMI devono aggiornare le loro vetrine digitali e i profili dei social media per le festività. Prova i modelli stagionali e aggiungi una sezione "Regali di festa".
  • Diversifica i tuoi mercati. I mercati Behemoth come Amazon e eBay estendono la portata della tua base di consumatori, ma aumentano anche la concorrenza con altri venditori. Guarda oltre i mega-marketplace, e rivolgiti a coloro che si rivolgono a proprietari e produttori di piccole imprese, come Uncommon Goods ed Etsy.
  • Personalizzare. Personalizzare. Personalizzare! Le PMI sono create da e per i membri della comunità locale. Per tale motivo, creeranno sempre esperienze più personalizzate rispetto ai rivenditori più grandi. Affidati alle relazioni e alla presenza della tua comunità per costruire esperienze significative e personali, nonché prodotti.
  • Crea un elenco di iscritti, e controllalo due volte. Ora è il momento di mettersi in contatto e mettere in pratica il marketing per le vacanze. Concentrati sul targeting dei clienti giusti al momento giusto. Crea newsletter specifiche per le festività con offerte aggiornate e guide ai regali, A / B testare le righe dell'oggetto dell'email per massimizzare i tassi di apertura, e collabora con fornitori di servizi di posta elettronica come Mailchimp per rendere le e-mail automatizzate più acquistabili.
  • Soggiorno collegato. Incontra i tuoi acquirenti dove si trovano, sui loro telefoni, e, più specificamente, sui social media. Che tu stia vendendo, pubblicità, o gestire le richieste del servizio clienti, rimanere reattivo e continuare a evidenziare l'inventario e gli aggiornamenti dei prodotti. Plus, puoi utilizzare i tuoi profili per evidenziare testimonianze e recensioni di clienti eccezionali.
  • Assicurati che tutti i regali arrivino in tempo. Non lasciare nessun regalo non consegnato! Aggiorna la tua spedizione e logistica integrando il tuo negozio online con un fornitore di tecnologia di spedizione (e.g. Shippo, Easyship, o Stazione della nave). Basato sul tuo provider, puoi monitorare i pacchetti, fornire aggiornamenti di consegna proattivi, e persino estendere il tuo marchio con imballaggi personalizzabili e stagionali.
  • Diffondi l'allegria natalizia. In definitiva, le vacanze riguardano lo stare insieme e il sostenersi a vicenda. Durante un periodo in cui molte famiglie saranno separate per le vacanze, pensa a modi creativi per ospitare eventi virtuali o vendere kit di attività che possono aiutare a riunire le famiglie virtualmente o connettere i tuoi acquirenti per un coinvolgimento in tempo reale.

*Il sondaggio sull'e-commerce per le vacanze di piccole imprese è stato condotto da Ecwid tramite Survey Monkey a partire da ottobre 5-12, 2020, tra un campione nazionale di 192 proprietari di piccole imprese. Le interviste sono state condotte online. I risultati del sondaggio completo hanno un margine di errore di 7%.

Circa l'autore
Kristen è un creatore сontent a Ecwid. Si trova ispirazione nei libri di fantascienza, musica jazz, e cucina casalinga.
We use cookies and similar technologies to remember your preferences, measure effectiveness of our campaigns, and analyze depersonalized data to improve performance of our site. By choosing «Accept», you consent to the use of cookies.